Decentramento e fondi ai municipi catanesi, presidente della commissione Affari Generali del II municipio Andrea Cardello: “Un impegno ben preciso e risorse certe”

Il Municipio di Catania

Un lavoro congiunto, frutto di un totale coinvolgimento verso un unico obiettivo che porterà finalmente i municipi etnei ad avere una propria e reale autonomia e fondi vincolati agli interventi strutturali di ogni singolo territorio di pertinenza. “Oggi– afferma Il presidente della commissione Affari Generali del II municipio Andrea Cardellosiamo stati in audizione con VIII commissione del comune di Catania, con il Sindaco Pogliese, con il vice Sindaco Bonaccorsi e con l’assessore Alessandro Porto. Durante questo incontro il Primo Cittadino di Catania ha ribadito che i fondi verranno stanziati durante il primo bilancio utile tra pochi giorni. Per noi questa è la svolta tanto sospirata a questo proposito desidero ringraziare il presidente della commissione comunale Anastasi per l’impegno profuso, i sei presidenti di municipio, i presidenti di commissione, il Sindaco Pogliese, l’assessore Porto e tutti coloro che hanno lavorato con noi per fare in modo che il regolamento per il decentramento venisse rispettato in ogni suo punto. Parliamo di denaro già previsto ma, con il dissesto, tutto rischiava di arenarsi definitivamente. SI tratta di cifre forfettarie e simboliche ma che fungeranno da apripista verso la crescita continua dei municipi etnei. Da questo primo passo continuiamo il nostro percorso verso lo sviluppo di ogni singolo territorio del capoluogo etneo”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*