Comitato Cittadino Vulcania, coro di proteste contro la scelta di montare la ruota panoramica a Piazzale Sanzio

Ruota panoramica

Il Comitato Cittadino Vulcania è stato sollecitato dai residenti e commercianti del quartiere Borgo-Sanzio a far fronte sulla scelta da parte dell’’ufficio comunale alle Attività Produttive sulla decisione definitiva su dove montare la ruota panoramica alta 50 metri, scelta cambiata nel giro di pochi giorni. I cittadini del quartiere non condividono, una scelta folle e scellerata, un luogo in pieno centro, un luogo di transito per decine di migliaia di auto, bus e mezzi commerciali che si dirigono e provengono dall’autostrada che si trova proprio a pochi metri. E’ facile immaginare come altre migliaia di veicoli si riverseranno in zona dopo aver attraversato tutta la città, il pullulare di venditori ambulanti più o meno autorizzati che circonderanno il piazzale e la vita impossibile che sarà per migliaia di residenti nei palazzi accanto. In buona sostanza il caos, un caos impossibile da gestire.

Interviene sulla questione la presidente del comitato, Angela Cerri:La scelta della location è paradossale. Riteniamo che ancor prima di chiedersi della legittimità amministrativa del percorso, intesa non solo in senso legale ma di mero buonsenso. Il sito da scegliere doveva essere diverso, per le sue sproporzionate dimensioni e l’eccessiva invadenza nel piazzale, l’estraneità delle forme e delle funzioni rispetto al contesto costituisce un fattore di incompatibilità. Si potrebbe scegliere la zona della playa in uno dei tanti spazi con ampio parcheggio, o all’ente fiera. Da li si potrebbe godere di un incantevole panorama mare-città-montagna, non si intaserebbe di traffico la città e si rivitalizzerebbe la nostra playa in particolare nelle ore serali. Chiediamo il cambio della collocazione della ruota panoramica in un’area adeguata e compatibile col contesto”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*