Ricerca americana rivela: l’esercizio fisico fattore chiave per combattere il Covid

L’esercizio fisico, essenziale alla nostra salute fisica e psicologica, è stato da poco rivelato uno dei fattori chiave per combattere il COVID. Una ricerca americana, pubblicata nel British Journal of Sports Medicine, rivela che la carenza di attività fisica può raddoppiare il rischio di morire di coronavirus. Tuttavia, per i residenti in città, mantenersi in forma non è sempre facile. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità più di un quarto della popolazione mondiale non pratica abbastanza esercizio fisico. Reebok ha condotto una ricerca che analizza più di 60 città al mondo, per rivelare le città più attive.  Lo studio analizza una vasta gamma di parametri relativi al fitness e alla salute, tra cui il livello di attività fisica insufficiente, la percentuale di membri attivi nelle palestre, la percentuale di uso della bicicletta ed altri parametri ambientali. Abbiamo anche collaborato con esperti di fitness, che hanno condiviso con noi la loro opinione sullo stato globale del fitness ed alcune chicche su come mantenersi attivi e su come sviluppare una routine che incorpori l’esercizio fisico, al fine di migliorare la propria salute psicologica e la relazione con il proprio corpo.  

FITNESS GLOBALE: LA CLASSIFICA MONDIALE

  A livello globale, il 28% degli adulti dai 18 anni in su non era abbastanza attivo nel 2016. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, non sono abbastanza attivi coloro che non praticano almeno 150 minuti di attività fisica ad intensità moderata, oppure 75 minuti di attività fisica ad alta intensità alla settimana. I paesi con alto reddito sono particolarmente colpiti da questa tendenza a causa della prevalenza di lavori da scrivania. Tuttavia, esercitarsi non significa spendere ore ed ore in palestra.  Juggy Sidhu, esperto di nutrizione e di salute spiega, “ll fatto che non piacca allenarsi non deve definire il proprio livello di attività fisica. Sappiamo bene che esercitarsi frequentemente può allungare e migliorare la vita – di conseguenza essere più attivi non dovrebbe essere negoziabile ma dovrebbe invece diventare parte integrante della nostra routine. Questo non significa necessariamente allenarsi strenuamente per ore in palestra.’’ Tuttavia, alcune città hanno il vantaggio di essere situate in un luogo con un ambiente più adatto al fitness rispetto ad altre, grazie alla buona qualità dell’aria, al numero di posti al verde dove allenarsi e a palestre economiche. A seguire sono riportate le 20 città più adatte per allenarsi:   

IT - DC-1

  Secondo i risultati della ricerca, Amsterdam è la citta più in salute al mondo. Vantando il numero più alto di cittadini che usano la bicicletta per andare a lavorare (46% della popolazione), oltre ad un numero molto alto di fanatici della palestra, pari a circa il 17,5% della popolazione. I residenti a Oslo hanno il più grande accesso a spazi verdi, che occupano circa il 68% della città, mentre a Tokyo solo il 7,5% della città offre spazi verdi dove poter praticare attività fisica. Berlino riporta il livello più basso di attività fisica, con un punteggio pari a 42,2. All’altra estremità della classifica troviamo Helsinki, che registra il numero più alto di persone attive con un livello di attività fisica insufficiente di 16,6. Zurigo e Ginevra hanno il livello di obesità più basso in classifica, pari al 19,5% della popolazione: mentre le città canadesi Montreal e Toronto registrano un livello di obesità decisamente più alto, pari al 29,4% della popolazione, nonostante Montreal abbia un costo mensile di iscrizione in palestra molto basso pari a 23€.  

I PAESI CON IL NUMERO PIÙ ALTO DI PERSONE ISCRITTE IN PALESTRA 

 In alcuni paesi nel mondo, il fitness è una parte essenziale della cultura locale. Alcuni paesi hanno uno sport nazionale molto popolare e conosciuto, mentre per altri, come nel caso degli Stati Uniti, la fitness-mania è dovuta al desiderio di raggiungere un corpo atletico ed attraente.  A seguire sono riportati i risultati della ricerca che mostrano i paesi con il maggior numero di iscritti in palestra: 

IT - DC-2

  Norvegia e Svezia ospitano il maggior numero di fanatici di palestra al mondo, registrando entrambe il 22% della popolazione iscritta in palestra. Gli Stati Uniti su classificano terzi in classifica  (21,20%). Gli Stati Uniti, la Germania ed il Regno Unito sono primi in classifica per quanto riguarda il numero di iscritti in palestra, con 64,10 milioni, 11,66 milioni e 10,39 milioni di iscritti rispettivamente.  Secondo RunRepeat , questi stessi paesi hanno anche registrato il reddito più alto nel settore delle palestre nel 2019, e negli Stati Uniti il settore ha fatturato un reddito di 35,03 miliardi di dollari nel 2019 – mentre lo stesso settore in Germania e nel Regno Unito ha fatturato un reddito di 6,17 miliardi di dollari.  

ECCO LE CITTÀ ITALIANE CON I RESIDENTI PIÙ ATTIVI

IT - DC-3

  Secondo i risultati della ricerca, Milano è la città italiana più in forma. Più di 1 persona su 10 utilizza la bicicletta per andare a lavorare, ed oltre 286.147 milanesi sono iscritti in palestra. FIrenze invece vanta la percentuale più alta di lavoratori che vanno a lavoro a piedi (26.67%). Nonostante il costo elevato di iscrizione in palestra (55,10 €)  Roma si classifica terza in classifica, mantenendo il numero più alto di parchi (127). La città italiana dove costa di meno andare in palestra è Torino, dove i cittadini pagano una media di 30,34 € al mese.

COME MANTENERE UNO STILE DI VITA ATTIVO A PRESCINDERE DA DOVE SI VIVE 

L’anno passato ci ha insegnato senza dubbio l’importanza di mantenere uno stile di vita sano ed attivo. L’arrivo della pandemia ha portato le persone a doversi reinventare e trovare modi di allenarsi alternativi.  A seguire sono riportati alcuni consigli su come mantenere uno stile di vita attivo a prescindere da dove si vive: 

RIDEFINIRE IL MODO IN CUI SI PENSA ALL’ALLENAMENTO 

 Allenarsi non deve per forza essere noioso. Juggy Sidhu, esperto di nutrizione e salute sottolinea l’importanza di ridefinire il modo in cui si concepisce l’esercizio fisico. ‘Quando si menziona il concetto di esercizio fisico, in moltissimi hanno un blocco mentale che riguarda tutte le attività che questo concetto implica, dal correre al partecipare ad una lezione in palestra.’  ‘Tutte queste attività sembrano molto complicate dalla prospettiva di un principiante: a primo impatto risultano dispendiose e fuori portata, ma l’attività fisica è molto di piu di questo. Ridefinire l’esercizio fisico come semplice movimento può davvero aiutare ad abbattere queste barriere.’ Concepire l’esercizio fisico come una maniera per mantenersi in salute, invece di pensare a quante calorie bruciare può davvero aiutare a rendere il movimento parte integrante delle nostre vite.    

NON UTILIZZARE LA SCUSA: ‘NON HO TEMPO’ 

 Avere uno stile di vita intenso può significare non avere abbastanza tempo di andare in palestra. Tuttavia, ‘quando si tratta di mantenersi attivi senza la possibilità della palestra, camminare è l’esercizio più conveniente’, spiega Dr Maryam Behnam specialista presso Chelsea Pharmacy Medical Clinic. La dottoressa aggiunge ‘Pulire regolarmente la propria casa è un altro modo per mantenersi attivi durante la settimana ed assicurarsi di fare del movimento. Integrare un breve workout mentre si svolgono attività di gioco con i propri figli (ad esempio saltare sul tappeto elastico, ballare o giocare a nascondino) è un’altra idea divertente per mantenersi attivi.’ Esercitarsi non significa dover sacrificare una buona parte della propria giornata, ma integrare piccole attività ogni giorno. 

APPROFITTARE DELLE RISORSE LOCALI

 A prescindere dal posto in cui si vive, uno dei modi migliori per mantenersi in forma è di utilizzare lo spazio all’aperto. Juggy Sidhu commenta ‘Mantenersi attivi può essere davvero semplice. Creare nuovi hobby che includano attività fisica, esplorare la natura, fare una passeggiata con un amico, sono tutti modi semplici e divertenti di fare esercizio.’  Approfittare delle risorse locali è un altro modo di mantenersi attivi, come unirsi ad un corso in palestra, oppure iscriversi in piscina.  Il Nutrizionista Ben Coomber spiega ‘Unirsi ad un team amatoriale di qualsiasi sport è un altro buon modo di esercitarsi, poiché spesso ciò che conta non è il livello di esercizio che si pratica, ma il fatto stesso che ci si stia allenando.’’  

INCORPORARE DIVERSI ESERCIZI 

 Quando si pratica attività fisica, è importante provare vari esercizi diversi tra loro per rendere l’esercizio più sostenibile nel tempo. Il nutrizionista Ben Coomber raccomanda di provare esercizi che aiutano non solo il benessere fisico, ma anche quello mentale.  

1. Camminare è un modo semplice di esercitarsi, oltre ad avere un rischio di infortunio molto basso. Inoltre, questo tipo di esercizio non richiede attrezzature e può essere praticato ovunque ed in qualunque momento, anche in compagnia.’  

2. Praticare yoga è un modo perfetto per aumentare la forza e migliorare la flessibilità. È un esercizio a bassa intensità, che può essere praticato da soli o in compagnia. In generale, lo yoga aiuta a ritrovare e rafforzare il proprio centro, oltre a prevenire lesioni se si praticano altri sport, e l’artrite.” 

3. Nuotare è un ottimo esercizio cardio, oltre a sviluppare ed aumentare i muscoli. Essendo un’attività ad impatto ridotto, anche il rischio di ferite è piuttosto basso e ci si può allenare a diversi livelli di intensità, a seconda di ciò che si preferisce.’ 

4. ‘Uno dei benefici del correre è che con la corsa si bruciano calorie più velocemente. Per questo motivo, se si ha uno stile di vita frenetico e non si ha molto tempo per dedicarsi a lunghe camminate, correre può essere la soluzione migliore per tenere l’importo calorico sotto controllo. Correre ha moltissimi benefici non solo sulla salute fisica ma anche su quella psicologica – che sia la mattina per attivarsi prima di una giornata impegnativa, oppure la sera dopo lavoro per rilasciare lo stress accumulato.”

 5. ‘Il ballo è spesso sottovalutato come forma di esercizio. Tuttavia, ballare è un esercizio cardio fantastico, non solo perché può essere praticato da persone di ogni età, ma anche perché può diventare un’attività di gruppo, oltre ad essere di supporto alla salute psicologica di chi pratica questo esercizio.’  

TROVA UN ESERCIZIO CHE AMI

Trovare la propria routine ideale è un buon modo di creare abitudini sane e sostenibili nel tempo. Tig Hodson, Co-fondatore di  strongher.co.uk commenta, ‘È fondamentale che le persone facciano quello che amano fare. Mantenersi attivi è un processo diverso per ogni individuo; per alcuni può essere una semplice camminata, per altri scalare o magari ballare! Andare in palestra non è necessariamente per tutti. Per questo motivo trovare qualcosa che piaccia, e considerare il proprio budget ed il proprio tempo libero è fondamentale.’ 

TROVA GLI ESERCIZI ADATTI AI TUOI BISOGNI

 Il corpo è un organismo in costante cambiamento, e alcuni eventi tra cui il parto o l’invecchiamento possono davvero incidere sul proprio livello di fitness. Per vivere bene con se stessi, bisogna accettare ciò di cui il proprio corpo è capace, ed adattare la propria routine ai suoi bisogni.  Gemma Nice, Fondatrice di Easyoga ed Istruttrice di Yoga, ha condiviso con noi alcuni consigli su come esercitarsi da neo-mamma ‘Dopo avere ricevuto il via libera dal proprio medico di base è bene iniziare a fare delle brevi camminate ma costanti, e poi iniziare a camminare più velocemente. Utilizzare bande di resistenza è importante per mantenere la propria forza. Un altro modo per esercitarsi da neomamma è di incontrarsi con altre neo-mamme ed esercitarsi insieme.’  

Gemma aggiunge ‘quando si fa esperienza di mal di collo o mal di schiena, fare una leggera attività di stretching focalizzata sull’allungamento dei muscoli interessati aiuta ad ossigenare quei muscoli ed assicura una ripresa più veloce e meno dolorosa.’ Quanto esercitarsi e quali esercizi prediligere dipende molto dall’età del soggetto. Il nutrizionista Ben Coomber, commenta ‘Per i bambini e gli adolescenti, 1 ora di attività fisica giornaliera è ideale. Iscriversi a circoli sportivi, o ad altre attività tra cui la danza e le arti marziali sono tutte opzioni valide.  ‘I 20 o 30 anni sono un buon momento per aumentare la propria massa muscolare. Sollevare pesi o dedicarsi alla costruzione muscolare sono opzioni valide per questa fascia d’età. Per tutti coloro dai 40 anni in su, allenamenti a bassa intensità tra cui camminare, nuotare o andare in bicicletta sono scelte ideali.’ Reebok supporta tutti a prescindere dal livello di attività sportiva. Date un’occhiata ai nostri prodotti sportivi per scegliere ciò che fa per voi.  Metodologia :  

CLASSIFICA MONDIALE 

Abbiamo raccolto dati relativi a 9 parametri per 67 città nel mondo (i parametri sono riportati qui sotto). Ad ognuno di questi parametri è stato assegnato un punteggio ponderato. In seguito, tutti questi punteggi sono stati uniti per assegnare ad ogni città un punteggio su 100. Questo punteggio finale è stato poi utilizzato per determinare quali sono le città dove vivere più in forma .  

Per creare una lista di città da analizzare, abbiamo preso in considerazione le città più grandi dei paesi presenti nella lista OECD. Infine, abbiamo aggiunto allo studio altri paesi non presenti nella lista tra cui Brasile, India, Filippine e Sud Africa per ottenere una rappresentazione completa di diversi continenti.

Parametri: – Percentuale di obesità https://ourworldindata.org/obesity –

Costo mensile di iscrizione in palestra https://www.numbeo.com/cost-of-living/-

Numero di persone che camminano o utilizzano la bicicletta per andare a lavoro https://www.numbeo.com/traffic/in/Brussels-

Prestazione maratona nel mondo https://runrepeat.com/research-marathon-performance-across-nations-

Livello di attività fisica insufficiente https://apps.who.int/gho/data/view.main.2463 –

Percentuale di spazi verdi http://www.worldcitiescultureforum.com/data/of-public-green-space-parks-and-gardens- Numero di parchi per città https://www.tripadvisor.co.uk-

Qualità dell’aria per città  https://waqi.info/#/c/38.122/-9.026/4.5z-

Percentuale della popolazione iscritta in palestra  https://runrepeat.com/gym-industry-statistics 

CLASSIFICA DI PAESI 

 La classifica dei paesi analizza le 20 città più grandi secondo 5 parametri. A ciascuno di questi parametri è stato assegnato un punteggio ponderato. In seguito, questi diversi punteggi sono stati uniti per assegnare a ciascuna città un punteggio su 100. Il punteggio finale è stato infine utilizzato per creare una classifica delle 20 città dove vivere più in forma. 

 Parametri: – Costo mensile di iscrizione in palestra per città- Numero di persone che camminano o utilizzano la bicicletta per andare a lavoro  – Numero di parchi per città- Numero di iscritti in palestra- Volume di ricerca per 1000 abitanti di termini relativi allo sport/fitness/attrezzature da palestra (usando Google AdWord) 

Fonti: – https://ourworldindata.org/obesity – https://www.numbeo.com/cost-of-living/- https://www.numbeo.com/traffic/in/Brussels- https://runrepeat.com/research-marathon-performance-across-nations- https://apps.who.int/gho/data/view.main.2463 – http://www.worldcitiescultureforum.com/data/of-public-green-space-parks-and-gardens- https://www.tripadvisor.co.uk- https://waqi.info/#/c/38.122/-9.026/4.5z- https://runrepeat.com/gym-industry-statistics

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*