“The Blossiming bride” a Palermo la sfilata di moda che porta le spose in passerella

Spose in fiore in passerella. Una sfilata di moda dedicata alle donne che si apprestano a vivere il loro giorno più bello. Domenica 7 novembre, a partire dalle 18, nel salone di Francesco Arancio, al civico 14 di via Giacomo Lo Verde, va in scena “The Blossiming bride”, l’appuntamento di stile che accende i riflettori sul lato glamour del matrimonio.

Così come un fiore che sboccia, ogni sposa – interpretata da cinque modelle – racconterà tutta l’eleganza di un giorno speciale in un’esplosione di bellezza. “Ho sempre apprezzato le spose naturali – racconta Salvo Bruno, project manager della sfilata insieme a Francesco Arancio -. Le nostre spose non hanno mai acconciature artefatte, amiamo i look semplici”.

In passerella dunque le modelle pettinate da Arancio e Bruno, con gli abiti da sposa de Le Gi di Valentino e il make up di Ornella Urso, avranno acconciature naturali, quasi essenziali. “Nessun intreccio troppo costruito, quasi casuale – prosegue l’hair stylist -. Mi piace molto la sposa che resta quella che è. Puntiamo a valorizzarla nella sua bellezza, nella sua semplicità. Sarà il contesto finale a fare la differenza”.

Nel salone di bellezza palermitano, così, grazie all’allestimento floreale della Fioreria Bisconti, sarà ricreata la navata di una chiesa a simulare l’ingresso che le spose faranno il giorno delle nozze. “Le vedi in fondo alla chiesa, mano nella mano con il padre, col loro bouquet di fiori, la musica che anticipa l’ingresso – racconta Bruno -. È quello il momento che nessuno dimenticherà, l’immagine della sposa che resterà per sempre”. A fotografarle sarà Alessio Falzone.

La sfilata è anche l’occasione per anticipare i trend della stagione 2022-2023: “la semplicità è geniale – conclude -. Una semplicissima coda può essere al tempo stesso elegante e raffinata. Ma anche i raccolti, come ad esempio uno chignon, per la nostra filosofia saranno sempre e solo realizzati su un principio di naturalezza. Sono le spose le protagoniste di quel giorno, chi lavora dietro le quinte deve tenere a mente questo”. A fine sfilata Villa Tasca offrirà un calice di bollicine. 

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*