A2/M, la Copral Muri Antichi in trasferta a Latina per la prima del campionato 21-22

Finalmente dopo mesi di preparazione e di duri allenamenti, si scende in vasca per la prima partita ufficiale del campionato di serie A2.

Sabato 13 novembre, con inizio alle ore 15:00, la Copral Muri Antichi andrà a far visita al Latina. Un campionato in parte “nuovo” per i Muri Antichi, non di certo per la categoria, che rimane ancora la serie A2 (per il sedicesimo anno consecutivo) per la compagine del presidente Spinnicchia, quanto per l’incognita delle squadre che formano il girone Sud.

Questo però servirà da stimolo in più per la formazione catanese, che dalla sua ha anche la novità del nuovo mister, Zeljiko Kovacic, alla sua prima esperienza come allenatore di una squadra senior (Kovacic ricopre attualmente anche il ruolo di tecnico delle nazionali giovanili croate) e anche alla sua prima esperienza come guida tecnica in Italia. Gli stimoli non mancano quindi per società, mister e giocatori che si apprestano come sempre a vendere cara la pelle e a portare alto il nome di Muri Antichi in giro per l’Italia.

“Per me sarà una nuova avventura – dichiara il neo allenatore Zeljiko Kovacic – conosco un po’ il campionato di serie A1 ma non quello di serie A2. Sono pronto per questa esperienza in questa nuova veste di allenatore, sono in una fase di transizione, poiché ho smesso di giocare solamente a Maggio. Sarà bello poter lavorare con i ragazzi più giovani, dobbiamo essere pragmatici e solo il tempo permetterà loro di trovare la giusta esperienza. Obiettivi? Voglio dare un’identità e un gioco alla squadra, i più giovani dovranno trovare minutaggio e si prenderanno le loro responsabilità. Aspettative sul torneo? La mia mentalità è quella di non partire mai sconfitti, anche contro squadre sulla carta più forti, se questa sarà il nostro atteggiamento sono sicuro che potremmo raggiungere l’obiettivo play-off”.

A pochi giorni dall’inizio parla anche il presidente Luigi Spinnicchia: “E’ un campionato che finalmente ha una parvenza di normalità. Abbiamo scommesso sulle persone giuste, di questo ne siamo convinti, come siamo sicuri di andare a dire la nostra in questo campionato”.

Squadra piena di giovani, il progetto Muri Antichi sembra chiaro: “I ragazzi senza dubbio avranno un minutaggio più alto, per questo abbiamo anche rinunciato a giocatori di esperienza, la figura di Zeljiko dovrebbe favorire questo processo. Lo abbiamo conosciuto in questi mesi , gli abbiamo affidato le chiavi anche del settore giovanile e siamo certi delle sue capacità”.

Quali sono le aspettative per quest’anno? “Sono curioso di vedere questo gruppo che mi piace, ci andremo a scontrare con società blasonate che quasi sempre hanno militato in A1. Non vedo l’ora di constatare il nostro valore, certo che il nostro atteggiamento e la nostra voglia di non mollare mai sarà sempre presente”.

Alle soglie di questo torneo quali sono i ringraziamenti? “Questo progetto è stato ancora una volta condiviso con lo staff dirigenziale insieme ad Andrea Scirè, Paolo Alessi, Gabriele Indelicato e Bruno Pignataro, coordinati dal nostro appassionatissimo Enzo Riggio. Un ringraziamento speciale alla Copral della famiglia Riggio e a tutti i nostri amici partner che ci consentono di poter continuare a coltivare il nostro progetto”.

La rosa della squadra che disputerà il campionato di serie A2:

SPAMPINATO GIUSEPPE    Portiere

LAZZARA PIERLUIGI          Portiere

CALTABIANO RICCARCO   Portiere

MUSCUSO LUCA                Attaccante Mancino

SCHILIRO’ ANDREA            Attaccante Mancino

AURELIO SCEBBA Attaccante

BELFIORE VINCENZO         Attaccante

CAMILLERI STEVEN            Attaccante

LONGO SAMUELE Attaccante

NIFOSI’ ANDREA               Attaccante

CASTAGNA IVAN               Centrovasca

FIORITO ANDREA  Centrovasca

MARANGOLO MARIO       Centrovasca

IMPELLIZZERI GLAUCO     Centrovasca

NICOLOSI VALERIO           Difensore

ZOVKO DENI                     Difensore

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*