Arrestata dalla Polizia in zona Borgo per insulti e minacce all’ex coniuge e per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale

Volanti in azione

La scorsa notte personale delle Volanti è intervenuto in zona Borgo, a seguito della richiesta di intervento da parte di un uomo il quale lamentava la presenza della ex moglie sotto la casa della di lui madre, dove lo stesso viveva.

La donna urlava, proferendo nei confronti dell’ex coniuge frasi ingiuriose, invitandolo a scendere e a raggiungerla. L’uomo, peraltro, era sottoposto alla misura dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento alla moglie, con applicazione del braccialetto elettronico.

Giunti sul posto, gli agenti hanno identificato la donna che, nonostante la presenza degli operatori, ha continuato a inveire contro l’ex marito. L’uomo, già in precedenza, aveva denunciato l’ex moglie per il reato di atti persecutori. Ma la donna, nonostante tutto, ha continuato imperterrita nel suo atteggiamento oltraggioso, anche nei confronti del personale della Polizia di Stato, tenendo anche una condotta violenta nei confronti gli agenti. Pertanto, la stessa è stata arrestata per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e posta a disposizione del P.M. di turno.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*