Incidente mortale in via Giuseppe Ballo, le considerazioni del presidente del IV municipio Erio Buceti

Via Ballo

Andare a sbrigare una commissione e non tornare più a casa. E’ successo solo pochi giorni fa in via Giuseppe Ballo, nel quartiere di Cibali, dove una donna (A.S.) è stata investita da una macchina. “In attesa che le autorità competenti facciano piena luce su quanto accaduto– afferma il presidente del IV municipio Erio Bucetil’unica cosa certa è che via Giuseppe Ballo, come tante altre strade del territorio di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo”, sono trappole mortali dove la tragedia può scapparci da un momento all’altro. Parliamo di vie dove spesso la pubblica illuminazione non funziona oppure è assolutamente insufficiente, dove gli automobilisti frecciano a tutta velocità e se ne infischiano del codice stradale, dove mancano dissuasori o qualsiasi altro tipo di sistema che possa garantire ai pedoni di attraversare la strada senza rischiare di essere investiti dalle auto. Io stesso avevo segnalato la scorsa settimana che proprio in via Ballo (oltre a via Merlino, via Balatelle e via Quintino Cataudella) i lampioni erano completamente spenti. Altro problema di via Ballo è la presenza di enormi buche, la mancata cura del verde e la potatura delle piante di fighi d’india che in alcuni punti hanno completamente invaso i marciapiedi costringendo la gente a camminare ai bordi della strada rischiando la propria incolumità. Oggi l’intero quartiere piange la morte di una donna ed è fondamentale che tutte le istituzioni competenti lavorino in totale sinergia per fare in modo che simili tragedie non si ripetano più in futuro”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*