Acireale celebra il centenario del decreto di istituzione di quarantadue parrocchie

La diocesi di Acireale celebra il primo centenario del decreto di istituzione di quarantadue parrocchie (1921 – 19 dicembre -2021) e venerdì 10 dicembre, alle ore 18.30 nella Basilica Cattedrale, per ricordare quest’evento, mons. Giovanni Mammino, vicario generale e direttore dell’Archivio Storico Diocesano, terrà una conferenza storica dal tema “La riforma della giurisdizione parrocchiale nella Diocesi di Acireale, il decreto del 19 dicembre 1921”. L’evento è stato organizzato in collaborazione con l’Associazione Cento Campanili ed il Museo diocesano.

Il decreto fu firmato domenica 19 dicembre 1921 da mons. Salvatore Bella, terzo vescovo di Acireale, grazie all’instancabile lavoro del vicario generale mons. Giovanni Musumeci. Più che la semplice istituzione di parrocchie il decreto si caratterizzò come la concretizzazione di un grande disegno di riforma finalizzato a rendere capillare e omogenea la cura pastorale nel nostro territorio diocesano.

La maggior parte delle nuove parrocchie erano già chiese sacramentali filiali ormai da parecchio tempo. Il decreto firmato cento anni fa le rese autonome, con una chiara fisionomia canonica e civile. L’evento rientra nel contesto della novena di Natale e del cammino sinodale. Tuttavia, è importante ricordare che l’anno prossimo la diocesi celebrerà anche i centocinquant’anni di storia diocesana (1872-2022).

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*