Denunciato dagli agenti delle Volanti per furto in concorso

Intervento Polizia

Nel pomeriggio di ieri personale della Sezione Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico è stato inviato presso un’abitazione ubicata in via Ammiraglio Caracciolo, dove era stato compiuto un furto ad opera di due soggetti, i quali, dopo essersi arrampicati sui tubi del gas, avevano raggiunto l’appartamento ubicato al piano primo e attraverso una finestra lasciata aperta si erano introdotti all’interno riuscendo ad asportare cinque orologi e diversi monili in oro per un valore di circa 1500 euro.

Grazie agli accertamenti esperiti in loco nell’immediatezza dei fatti e alle dichiarazioni rese da un vicino di casa delle vittima si risaliva all’auto a bordo della quale i ladri si erano allontanati e quindi si provvedeva a ricercarla. L’autovettura veniva trovata parcheggiata in zona Nesima, sotto casa dell’utilizzatrice, ed accanto ad essa stazionava un soggetto, pregiudicato, corrispondente alle descrizioni di uno dei due ladri fornite dal testimone. All’interno dell’auto venivano rinvenuti i cinque orologi asportati poco prima dall’abitazione, che quindi venivano restituiti ai legittimi proprietari dopo la formalizzazione della denuncia.

Per questo motivo, l’uomo, residente presso un indirizzo diverso e noto agli operatori di Polizia perché pregiudicato per reati contro il patrimonio e, in particolare, per furti in appartamento commessi con lo stesso modus operandi, veniva denunciato per il reato di furto in concorso con altro soggetto rispetto al quale sono ancora in corso accertamenti.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*