Nuove repliche dal 1° al 6 febbraio al “Brancati” di Catania “Nati in bianco e nero – Piccolo, involontario Varietà” con la coppia di attori Emanuele Puglia e Cosimo Coltraro

Dopo le prime repliche di gennaio, torna in scena al Teatro Brancati di Catania, a partire dal 1° febbraio (ore 21) fino a domenica 6 febbraio, secondo il consueto calendario turni della Stagione proposta dal Teatro della Città, lo spettacolo Nati in bianco e nero – Piccolo, involontario Varietà che vede insieme la premiata coppia di attori formata da Emanuele Puglia e Cosimo Coltraro. Scritta dallo stesso Emanuele Puglia e diretta da Angel Perricet, la pièce vanta l’accompagnamento musicale alla fisarmonica digitale del maestro Anselmo Petrosino, nonché la voce fuori campo di Luca Micci, l’impianto scenico di Vincenzo La Mendola e i costumi delle Sorelle Rinaldi.
In scena, i due attori rievocano alcune tra le coppie comiche più celebri a cavallo tra gli Anni 60 e 70 (Franco e Ciccio, Ric e Gian, Cochi e Renato, Chiari e Rascel) nonché quelle della cinematografia del passato come Stanlio e Ollio attraverso un testo originale scritto appositamente per esaltare le potenzialità dei due protagonisti e offrire al pubblico qualche spunto di riflessione. Prende forma, così, questo Nati in bianco e nero, nel quale il vissuto quotidiano di due “ex-giovani” attori di provincia, disillusi dall’andazzo contemporaneo del mondo dello spettacolo, si con-fonde in tanti “siparietti” (coadiuvati dalla “one-man orchestra” che li accompagna dal vivo) e diventa pretesto per rievocare i duetti comici resi celeberrimi grazie anche a quella meravigliosa televisione in bianco e nero alla quale rimanda il titolo.

Scheda

Nati in bianco e nero

di Emanuele Puglia

regia Angel Perricet

con Emanuele Puglia e Cosimo Coltraro

accompagnamento musicale alla fisarmonica Anselmo Petrosino

voce fuori campo e assistente alla regia Luca Micci

impianto scenico Vincenzo La Mendola

costumi Sorelle Rinaldi

Teatro Brancati dal 1° febbraio

Martedì 1 febbraio ore 21

Mecoledì 2 febbraio ore 17.30

Giovedì 3 febbraio ore 21

Venerdì 4 febbraio ore 17.30

Sabato 5 febbraio ore 17.30  e 21

Domenica 6 febbraio ore 17.30

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*