Sei Nazioni 2022, sconfitta all’esordio per l’Italia superata allo Stade de France 37-10 dalla Francia

Francia-Italia: 37-10

Inizia con una sconfitta oggi pomeriggio allo Stade de France il cammino degli Azzurri nei Torneo Sei Nazioni 2022. L’Italia è stata infatti battuta 37-10 da una Francia allenata da Fabien Galthié -assente oggi in panchina perché positivo al Covid – molto determinata soprattutto nei secondi 40′ mentre il primo tempo si era chiuso sul 18-10. Melvyn Jaminet per i transalpini segna i primi punti su punizione, ma gli azzurri reagiscono subito alla grande ed effettuano il sorpasso al 18’: pallone perso in avanti dai francesi, vantaggio, palla a Garbisi che calcia all’ala e Menoncello prende e schiaccia in mete e Paolo Garbisi trasforma poi il 3-7. Arriva poi al 266 il controsorpasso della Francia: passaggio forzato di Varney, Jelonch intercetta l’ovale e corre fino in area di meta per la schiacciata. Botta e risposta poi, col piazzato, tra Garbisi e Jaminet per l’11-10 francese. I padroni di casa poi allungano sul +8 poco prima dell’intervallo: meta di Gabin Vilière e trasformazione di Jaminet (18-10).

Il divario aumenta poi a inizio ripresa: Garbisi si isola, palla rubata dalla Francia e Vilière punisce nuovamente l’Italia, per il 23-10. Al 68’ la Francia trova la meta del bonus con Penaud, che buca al largo la difesa azzurra. ed infine la tripletta di Vilière fissa il risultato finale sul 37-10.

Italia che aveva illuso all’inzio i propri sostenitori con un buon approccio ed il momentaneo vantaggio ma poi è venuta fuori una Francia spietata ed abile a gestire gli spazi ed ogni situazione a proprio favore. Con questa sono 33 le sconfitte consecutive dell’Italrugby nel torneo. Prossimo appuntamento azzurro con la seconda gara del torneo domenica 13 febbraio all’Olimpico di Roma, alle ore 16.00, con l’Inghilterra.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*