Operazione “Third Family” della Polizia, 21 arresti ad Adrano per mafia, droga e tentato omicidio

Polizia

Ventuno le persone arrestate ad Adrano, nell’operazione antimafia “Third Family” della Polizia di Catania. Al centro del blitz, scattato all’alba, la “famiglia” mafiosa che fa capo a Cristian Lo Cicero arrestato alcuni mesi fa dagli agenti della Squadra Mobile. Sono accusati di associazione per delinquere di tipo mafioso, aggravata dall’essere armata, tentato omicidio aggravato, associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanza stupefacente, detenzione ai fini di spaccio, armi e ricettazione, tentata rapina aggravata, tentata estorsione aggravata, evasione e favoreggiamento personale al traffico di sostanze stupefacenti. Le investigazioni sono state confermate dalle dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia. È emerso che Cristian Lo Cicero, sotto l’egida della famiglia mafiosa dei Mazzei di Catania e dopo gli arresti di numerose persone che facevano parte degli storici clan mafiosi Santangelo e Scalisi, è riuscito ad inserirsi nel mondo dello spaccio di droga, promuovendo, organizzando e dirigendo un gruppo criminale coadiuvato dal fratello Agatino, da Luigi Bivona, Francesco Celeste, Francesco Lombardo, Francesco e Giuseppe Restivo che a loro volta potevano fare affidamento su decine di affiliati. La droga, secondo gli inquirenti, veniva commercializzata non solo ad Adrano, ma anche nei comuni di Catania, Caltanissetta, Enna e Ragusa. Il rifornimento di marijuana avveniva tramite canali albanesi, la cui presenza è stata più volte documentata dagli inquirenti. L’acquisto di eroina, invece, avveniva tramite contatti a Messina. Ad Adrano le piazze di spaccio erano a contrada Zizulli e tra le case popolari in via IV novembre. In quest’ultimo luogo era gestita principalmente da Salvatore Restivo (26 anni) e Carmelo Imbarrato. Nel corso dell’indagine sono stati sequestrati ingenti quantitativi di droga e armi.

Questi gli arrestati: Luigi Bivona, 25 anni, nato ad Hangen; Alessandro Cafici, 43 anni, nato a Catania; Francesco Celeste, 34 anni, nato a Biancavilla; Giuseppe David Costa, 40 anni, nato a Konstanz; Antonino Gurgone, 43 nni, nato a Biancavilla; Carmelo Imbarrato, 33 anni, nato ad Adrano; Salvatore La Mela, 35 anni, nato ad Adrano; Agatino Lo Cicero, 40 anni, nato a Tettnang; Cristian Lo Cicero, 35 anni, nato ad Adrano; Francesco Lombardo, 43 anni, nato a Catania; Graziano Pellegriti, 32 anni, nato ad Adrano; Francesco Restivo, 55 anni, nato a Barcellona Pozzo di Gotto; Giuseppe Restivo, 30 anni, nato a Melfi; Giuseppe Restivo, 36 anni, nato a Rieti; Giuseppe Restivo, 37 anni, nato a Biancavilla; Salvatore Restivo,  26 anni, nato a Castelvetrano; Salvatore Restivo, 25 anni, nato a Biancavilla; Salvatore Restivo, 41 anni, nato a Biancavilla; Pietro  Santangelo, 45 anni, nato a Biancavilla; Maurizio Tomarchio, 44 anni, nato a Biancavilla; Mario Tuttobene, 28 anni, nato a Biancavilla. A sei dei componenti dell’organizzazione il provvedimento è stato notificato in carcere.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*