Serie C, Catania oggi pomeriggio ospite al “Menti” della Juve Stabia e alla ricerca di punti

Juve Stabia-Catania. 0-2

Dopo la sconfitta interna col Picerno il Catania torna oggi pomeriggio in campo per la ventisettesima giornata del Girone C ed affronta in trasferta, alle ore 14.30 al “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia (arbitro il signor Simone Galipò di Firenze) la Juve Stabia. Gli etnei, in una difficile situazione, anche psicologica, cercano punti e vittoria dopo la battuta d’arresto interna col Picerno. Anche i padroni di casa della Juve Stabia, provenienti dalla sconfitta di Palermo (3-1) cercano riscatto e davanti ai propri sostenitori vorrebbero tornare alla vittoria.

In casa Juve Stabia Stefano Sottili non avrà Donati, Pozzer e Squizzato. A dispizione invece, i due ex Catania, Denis Tonucci e Tommaso Ceccarelli. Nel 4-2-3-1 di partenza spazio ad Eusepi, autore di una doppietta nella gara di andata, in difesa, sulla destra, spazio a Peluso. Nel Catania mister Baldini ritrova Cataldi, dopo la squalifica e nel 4-3-3 possibile il suo innesto, al posto di Piccolo, con Biondi e Russini in ballottaggio per una maglia; in difesa Monteagudo dovrebbe prendere il posto di Claiton.

Le probabili formazioni:
Juve Stabia (4-2-3–1): Dini; Peluso, Caldore, Troest, Dell’Orfanello; Altobelli, Scaccabarozzi; Ceccarelli, Stoppa, Bentivegna; Eusepi. In panchina: Russo, Cinaglia, Esposito, Panico, Tonucci, Davì, Erradi, Schiavi, Guarracino, De Silvestro, Della Pietra, Evacuo. All: Sottili.

Catania (4-3-3): Sala; Albertini, Montegaudo, Lorenzini, Zanchi; Rosaia, Cataldi, Simonetti (Provenzano); Biondi (Russini), Moro, Greco. In panchina: Stancampiano, Pino, Pinto, Ropolo, Simonett, Izco, Bianco, Piccolo, Russini, Russotto, Sipos. All: Mularoni (Baldini squalificato).

Arbitro: Simone Galipò di Firenze.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*