Serie A, l’Amatori Catania torna domenica al “Paolone” ed affronta il Noceto, Max Vinti: “Sono stati due mesi duri, i problemi sono tanti”

Nella foto Max Vinti al "Benito Paolone"

L’Amatori Catania è pronta a tornare in campo. Domenica 20 febbraio alle ore 13:30 al “Paolone”, ancora a porte chiuse, la formazione etnea affronterà il forte e collaudato Rugby Noceto. Momento delicato per il rugby biancorosso con la pandemia che ha smontato tante certezze. L’analisi del momento e del match affidata al nostro team manager Max Vinti: “Sono stati due mesi dove abbiamo vissuto malissimo la sosta. Il Covid ha smontato il nostro sport: allenamenti centellinati, poca presenza al campo, ma soprattutto l’assenza delle gare domenicali ha demolito la carica agonistica che, per noi e per questo sport, è fondamentale”. 

“Domenica andiamo ad affrontare – continua Vinti – una squadra collaudata e forte, strutturata per vincere il campionato e per di più rafforzata con l’arrivo di due argentini nel mercato invernale. Noi però non possiamo mollare e nonostante le difficoltà del momento daremo tutto e venderemo cara la pelle. Proviamo a reagire ma i problemi sono tanti: sponsor che latitano, istituzioni che devono manifestarsi diversamente ed invece mostrano assenza. Noi però cerchiamo di stare sul pezzo, massimo sforzo per onorare maglia e storia. Contro il Noceto non saremo al completo, abbiamo perso qualche ottimo elemento perchè ha virato su altro vista la crisi relativa alla pandemia e sarà complicato mettere su un roster competitivo. Comunque proveremo ad inserire i nostri giovani migliori per programmare al meglio anche la prossima stagione, ma soprattutto per rendere al massimo in vista della gara di domenica. Purtroppo mancherà ancora il pubblico, per noi grande risorsa e spinta, dato che i lavori al campo non sono ancora stati ultimati”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*