Asta Catania Calcio, città e tifosi attendono l’apertura delle buste alle ore 16.00, intanto l’imprenditore romano Mancini ha iscritto alla Camera di Commercio la sua società

Tribunale di Catania

Scaduto alle 12 il termine dir presentazione delle offerte per rilevare il ramo d’azienda sportivo del Calcio Catania, adesso si attendono, nella sede del Palazzo di Giustizia in piazza Verga, le ore 16 per l’apertura delle buste. Da indiscrezioni pare che a partecipare al bando pubblico sia stato solo l’imprenditore Benedetto Mancini, il quale in mattinata aveva provveduto, tramite i suoi legali, a iscrivere al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Catania una società, la Football Club Catania 1946 Srl, con sede a Catania in via Caserta dei Carabinieri.

Il logo della società di Benedetto Mancini

L’imprenditore risulta come Amministratore Unico. L’iscrizione alla Camera di Commercio era uno dei requisiti fondamentali per partecipare all’asta. C’è un aspetto, però, che lascia perplessi infatti il capitale sociale di questa nuova impresa è di soli 10 mila euro nonostante il bando prevedeva un capitale sociale non inferiore al prezzo base dell’asta, ovvero di 500 mila euro.

Se alle 16 ci fossero altri imprenditori o altre società partecipanti, dalle 17 in poi si potrebbe procedere all’asta al rialzo. In città c’è tanta attesa e si attendono i successivi sviluppi, tra una tenue speranza ed una pericolosa rassegnazione.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*