“L’Arte che rigenera San Cristoforo”, la Call for Ideas di Spazio 47 per artisti e fotografi che vogliono rigenerare e restituire bellezza alle periferie

L’arte di Prossimità è un mix vincente per restituire bellezza alle periferie, per dare colore e calore a spazi che diventano veri e propri Laboratori di crescita educativa e culturale. Lo ha dimostrato, qualche settimana fa, l’artista Mikhail Albano che ha dato vita al Murale “La Donna Bendata” nella parete che unisce le due strutture del Polo Educativo di San Cristoforo gestite da Spazio 47, Hub di Prossimità di Fondazione Èbbene, e Fondazione Stella Polare.

C’è bisogno ancora di arte e bellezza. Da qui nasce l’iniziativa che punta a non lasciare questo gesto un singolo episodio. Una Call for Ideas, dal titolo L’Arte che rigenera San Cristoforo, che Spazio 47 lancia ad artisti, writers e fotografi di Catania per continuare a seminare bellezza attraverso l’Arte e per educare i bambini e le famiglie a prendersi cura del luogo in cui vivono. Un bene comune che diventa patrimonio collettivo e che rafforza il lavoro sul campo che l’Hub Spazio 47 porta avanti con Fondazione Èbbene, Fondazione Stella Polare e il progetto Sport for All della Fondazione Milan. 

C’è tempo fino al 23 marzo per rispondere alla chiamata, mandare la propria proposta e scendere in campo per donare arte, contribuire a contrastare le Povertà culturali, artistiche ed educative e generare crescita. Come? Gli artisti possono mandare a info@spazio47.it una proposta di Murales per rigenerare 3 spazi interni al Polo Educativo Spazio47 – Stella Polare e compilare il modulo online https://bit.ly/3HUJc6x. I temi su cui si dovranno costruire i Murales sono connessioni, sport e amicizia.

Le proposte verranno poi valutate dagli Operatori che vivono la struttura e gli artisti selezionati si ritroveranno tutti insieme alla CreativityLab, giorno 28 marzo alle 16.30, per una vera e propria maratona in cui i writers realizzeranno concretamente le proposte scelte. Anche in questo caso, l’obiettivo è quello di lanciare un messaggio intenso: l’arte unisce, crea connessioni e collaborazioni, costruisce in maniera corale passi forti e decisi per generare un vero e proprio cambiamento. Ciascun artista, con il proprio talento ed energia, può donare un pezzo significativo a quello che diventerà il Murale o il Mosaico delle buone pratiche, perché fatto di dono e unione, di missione e partecipazione. 

Le stesse tematiche saranno affrontate dai fotografi che intendono prendere parte alla Call, compilando il modulo online e partecipando alla CreativityLab del 28 marzo, quando potranno progettare insieme e produrre i primi scatti per la Mostra fotografica da allestire al Polo. Scatti e sguardi, attimi e attività che sono il cuore delle azioni che vengono sviluppate, ogni giorno, a San Cristoforo e che vogliamo immortalare e consegnare ai piccoli protagonisti che animano quello spazio.

Perché da via Nuovalucello a San Cristoforo il filo che lega le azioni di Spazio 47 è la voglia di costruire iniziative a forte impatto sociale, contrastando le Povertà, donando bellezza alle periferie, un’opportunità a chi sta ai margini. Essere Hub significa incontro, contaminazione di idee nuove, di mondi apparentemente distanti che si uniscono per dare vita a progetti di comunità e imprenditoriali. Perché crescita e sviluppo sono binomi possibili se tutti e tutte riescono ad avere l’opportunità di esserci, di fare.

Per scaricare il bando, qui il link https://bit.ly/372wfe4.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*