Al Castello Ursino il 12 marzo presentazione “Francesco Contrafatto. Una mostra affettiva”, aperta al pubblico sino al 13 maggio

Il Castello Ursino a Catania

Sabato 12 marzo alle ore 10, al Castello Ursino, sarà presentata alla stampa l’esposizione “Francesco Contrafatto. Una mostra affettiva” promossa dal Comune di Catania insieme con Commapartners e gli eredi dell’artista. La mostra sarà aperta al pubblico dal 13 marzo, con inaugurazione alle ore 11, sino al 13 maggio. All’incontro di sabato saranno presenti l’assessore alla Cultura, Barbara Mirabella, il figlio dell’artista, Toti Contrafatto e i nipoti Ciccio Contrafatto e Alberto Fabbiano che hanno curato l’allestimento e guideranno i giornalisti nella speciale visita lungo un itinerario espositivo che attraversa quattro sezioni: pittura, scultura, scenografia, incisioni. In vetrina dipinti – oli su tela, incisioni, chine- sculture, bozzetti di scena e materiale fotografico legati al Teatro Stabile di Catania e strumenti di lavoro.

Locandina

La rassegna ripercorre per intero l’opera di Francesco Contrafatto, scomparso nel 2015 dopo una lunga carriera dedicata all’arte nel territorio di Catania che ne conserva importanti testimonianze anche in grandi opere monumentali, come i cicli di affreschi diffusi nei palazzi catanesi a cominciare dal Palazzo degli Elefanti, e evidenziati nella mostra attraverso apposite riproduzioni. In occasione dell’incontro con la stampa saranno presentate inoltre le iniziative culturali e sociali, anche con finalità benefiche, collegate all’esposizione.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*