Quattro arresti degli agenti delle Volanti per furto aggravato in concorso di un catalizzatore

Volanti

La notte scorsa, personale dell’U.P.G.S.P. ha arrestato quattro persone, colte nella flagranza del reato di furto aggravato in concorso. Intorno alle ore due e trenta giungeva in sala operativa una richiesta di intervento da parte di un uomo che, dal balcone di casa, aveva notato quattro individui armeggiare su un autovettura in sosta in via Pietro Novelli. Pertanto, venivano inviati diversi equipaggi di volante i quali, giunti sul posto, individuavano i quattro uomini che, dopo aver sollevato con un cric l’autovettura, avevano tagliato il catalizzatore del mezzo per poi tentare la fuga a bordo di una cinquecento. Gli operatori procedevano a fermare il veicolo e a identificare i quattro occupanti che, dai controlli effettuati nell’immediatezza dei fatti, risultavano essere gravati da precedenti condanne per reati contro il patrimonio.

La successiva perquisizione permetteva di rinvenire, oltre alla marmitta rubata, il cric utilizzato per sollevare il veicolo, una sega elettrica utilizzata per tagliare il catalizzatore e altri attrezzi atti allo scasso, che venivano posti sotto sequestro. Pertanto, dopo la denuncia formalizzata dal proprietario dell’autovettura ed espletate le formalità di rito, i quattro venivano arrestati e, su disposizione del P.M. di turno, posti agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*