Drive in, tamponi chiusi per Pasqua, aperti il lunedì dell’Angelo

Nella provincia etnea i contagi da Covid restano costanti. Nella giornata di domenica nei drive in di Catania e Acireale su oltre 1200 tamponi vi sono stati 226 positivi (circa il 20%), lunedi su 1122 tamponi i positivi sono stati 249 (oltre il 22%), martedi 806 tamponi con 197 positivi (oltre il 24%), mercoledi su 998 tamponi i positivi sono stati 207(oltre il 20%). E il dato è costante da diverse settimane, segno che il virus continua a circolare. “Il numero dei soggetti positivi (1000 al giorno nella nostra provincia), per i quali è prevista quarantena e tamponi di controllo – spiega il commissario emergenza Covid, Pino Liberti ci dice che non si può abbassare la guardia. Nella maggior parte dei casi i sintomi sono lievi e il ricorso all’ospedalizzazione è molto bassa, ma vanno gestite le pratiche burocratiche ed è sempre necessario un tampone negativo per il fine isolamento. In tal senso, dopo un confronto con gli uffici, è stato deciso di mantenere operativi i drive in tamponi di fine isolamento lunedi 18. Resteranno chiusi soltanto il giorno di Pasqua”.

E’ stata anche decisa, a partire da martedi 19, la chiusura del drive in tamponi di fine isolamento di Misterbianco, ma ne sarà attivato uno a Paternò.Come già comunicato, l’ufficio emergenza Covid, di concerto con l’Asp, ha programmato la chiusura dei sei hub vaccinali della provincia, ultimo giorno di apertura sabato 16. Resteranno attivi i drive tamponi in tutti i distretti sanitari e quello presente all’aeroporto di Catania Fontanarossa. Già individuati i nuovi siti vaccinali in sostituzione degli hub. Somministrazioni nei Pvo di Giarre, Paternò, e Militello e nei Pvt di Adrano, Linguaglossa, Belpasso e Scordia. Elenchi completi in allegato.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*