Serie A3, la Sistemia Aci Castello batte il Modica e guadagna le semifinali Play Off

Alla fine ha fatto la differenza il carattere, la voglia di chiudere i conti già in gara due. La Sistemia Saturnia si qualifica per la semifinale play off, superando per 3-2 a domicilio l’Avimecc Modica. Perfetti nei primi due set, i castellesi calano nel terzo set, al cospetto di una squadra di casa che comincia ad esprimersi ad alti livelli, pareggiando i conti nel quarto. Nel quinto e decisivo set Smiriglia firma il 15-13 finale che scatena la festa. La formazione castellese tornerà in campo il prossimo 1 maggio per affrontare la vincente del confronto tra Montecchio e Macerata.

PRIMO SET. Modica ritrova Piero Turlà, assente nella partita di mercoledì. La Sistemia Saturnia, sostenuta da una bella cornice di tifosi in trasferta, scende in campo con la formazione tipo. Lucconi conferma di attraversare una condizione importante. Modica conduce le operazioni. Turlà trasforma in oro punti preziosi. La Sistemia sbaglia più del dovuto (10-14). Al time out Kantor sprona i suoi. Punto dopo punto capitan Gradi e compagni annullano lo svantaggio e firmano il break che decide il parziale. Lucconi e Gradi (che parallela) timbrano il sorpasso (19-18). La Sistemia trova continuità in battuta e in contrattacco. Lucconi capitalizza il lavoro di squadra con l’attacco vincente del 25-20.

SECONDO SET. La Sistemia ha ormai azionato l’acceleratore. Smiriglia e Zappoli non si fanno pregare sotto rete. Lucconi si concede dai nove metri tre battute a salto vincenti. Frumuselu in combinazione si fa trovare presente. La formazione di Kantor gioca bene e allunga il passo. Lucconi chiude il set con il 70% in attacco. Gradi firma l’ultimo punto che porta i castellesi avanti di due parziali.

TERZO SET. Modica non ci sta, ma la Sistemia Saturnia non  si disunisce perché desta sempre l’impressione di essere sempre sul pezzo e senza sbavature. Lucconi non si risparmia. Zito brilla in difesa e gioca da vero leader in ricezione (percentuale al 67% di positività e di palle perfette). Cottarelli distribuisce con grande sagacia. Turlà, Martinez e Chillemi non ci stanno a perdere ed uscire di scena senza lottare. Si va sul 24-21. Due match ball annullati da Gradi e Zappoli non bastano. Al terzo tentativo Martinez riapre la contesa.

QUARTO SET. Modica, trascinata dal pubblico, non sbaglia più un colpo. La Sistemia Saturnia cede di schianto in ricezione (27) e in attacco (40% a fronte del 60 locale). La partita va dritta al quinto. QUINTO SET. La tensione agonistica è alta. Perché la posta in palio è importante. Da una parte la squadra di casa potrebbe riaprire il discorso qualificazione. La Sistemia Saturnia deve assestare il colpo decisivo. L’ace di Cottarelli (13-10) sembrerebbe aver chiuso la contesa. Garofalo e due muri su Lucconi riportano in scia Modica. Ma al terzo tentativo sempre Lucconi non si fa pregare e firma il 42esimo punto della partita. Antonio Smiriglia mette a terra il punto della vittoria.

Avimecc Modica: Alfieri 0, Chillemi 9, Garofolo 9, Martinez 26, Turlà 10, Raso 13, Aiello (L), Nastasi (L). N.E. Tidona, Loncar, Saragò, Gavazzi, Firrincieli. All. D’Amico.

Sistemia Aci Castello: Cottarelli 2, Zappoli Guarienti 9, Smiriglia 5, Lucconi 42, Gradi 10, Frumuselu 9, Maccarrone 0, Zito (L), Di Franco 0. N.E. Andriola, Battaglia, Vintaloro. All. Kantor.

Set: 20-25, 17-25, 25-23, 25-16, 13-15.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*