Il 29 aprile a Catania, per i “Concerti di Primavera” del Centro Magma, il duo violino e chitarra Daniele Rametta e Paolo Rizza

Paolo Rizza e Daniele Rametta

Secondo appuntamento a Catania per i “Concerti di Primavera” del Centro culturale e teatrale Magma, diretto da Salvo Nicotra, nell’ambito dell’attività concertistica “Fuorischema 2022”. Venerdì 29 aprile, alle ore 20, nell’Auditorium Padre Mannino della Parrocchia Santa Maria della Salute, in via Nicolò Giannotta 41, appuntamento con il duo Daniele Rametta e Paolo Rizza (violino e chitarra). Il programma prevede un “Omaggio a Paganini” con brani di Niccolò Paganini e Pablo de Sarasate.

Locandina Concerti di Primavera

Il chitarrista Paolo Rizza, nato ad Avola, ha iniziato gli studi musicali con il maestro Nello Alessi, diplomandosi all’Istituto Superiore di Studi Musicali “V. Bellini” di Caltanissetta. Numerosi sono i corsi di perfezionamento tecnico ed interpretativo che ha seguito con maestri di fama internazionale quali Alirio Diaz, Eliot Fisk, Senio Diaz, Mauro Storti, Giulio Tampalini, Salvatore Daniele Pidone.  Ha frequentato, inoltre, corsi di didattica tra i quali quelli tenuti da Johannella Tafuri e Boris Porena. Svolge attività concertistica come solista e in formazioni da camera per importanti associazioni. Nel 2009 ha conseguito il Diploma Accademico di II Livello per la formazione dei docenti nella classe di concorso A077, e – nel 2011 – il diploma accademico di II Livello in Discipline Musicali a Indirizzo Interpretativo–Compositivo all’Istituto Superiore di Studi Musicali “V. Bellini” di Caltanissetta. Svolge un’apprezzata attività didattica ed attualmente è docente di Esecuzione ed Interpretazione al Liceo Musicale e Coreutico “G. Verga” di Modica (RG) e all’Istituzione Musicale “Città di Noto”.

Il violinista Daniele Rametta, ha intrapreso lo studio del violino con il maestro Marco Terlizzi. Si è diplomato in violino all’Istituto Musicale “V. Bellini” di Catania nel 2008 con il Maestro Gabriele Bellu e ha proseguito gli studi di perfezionamento con i maestri Vito Imperato e Stefano Pagliani conseguendo il secondo livello abilitante all’insegnamento del violino nell’anno accademico 2009/2010 e il secondo livello in Discipline musicali a indirizzo interpretativo e compositivo nell’anno accademico 2011/2012. Si è perfezionato in importanti masterclass internazionali di interpretazione violinistica con maestri e violinisti di fama (Daniel Rowland, Sandrine Cantoreggi, Sergei Girshenko, Massimo Marin, Cristiano Rossi, Yuriy Nasushkin, Stefano Pagliani e Luigi Mangiocavallo). È vincitore di vari premi solistici e di musica da camera in concorsi nazionali e internazionali tra cui il “Gianluca Campochiaro” (2008) e il “Giuseppe Ierna” (2011). Ha svolto attività concertistica sia come solista che in formazione cameristica per diverse associazioni musicali ed enti pubblici, in Italia e all’estero: al “Max Rostal” di Rogaska-Slatina in Slovenia, al “Talent Europe – International Masterclass” di Donly Kubin in Slovacchia, all’ Associazione “Amici dell’Arte” di Catania, alla “Jazz Gershwin” di Gela, all’ Associazione “Amici del Pentagramma” di Noto, all’ Associazione “La Giga” di Siracusa ed altre ancora. Ha collaborato con numerose orchestre quali l’Orchestra Sinfonica del Festival Euro Mediterraneo, con la quale nel 2015 è stata messa in scena, per la prima volta per il Teatro Greco di Siracusa, la “Norma” di Bellini, l’Orchestra dei Solisti Siciliani, la NEO New Energy Orchestra, l’Orchestra Sinfonica Iblea della Provincia Regionale di Ragusa, l’Orchestra dell’ ERSU, l’Orchestra dell’Istituzione Musicale città di Noto, l’Orchestra Mediterranea Siracusana, l’Ortigia Opera Orchestra, l’Orchestra Sinfonica Giovanile dell’Istituto Bellini di Catania e l’Orchestra Sinfonica Vincenzo Bellini di Catania. Ha collaborato con la compagnia teatrale Gruppo Teatro Onda nel doppio ruolo di attore e interprete in scena di musiche per violino solo con musiche originali del M° Joe Schittino. Estimatore della musica corale, collabora con il Coro “Paolo Altieri” e ha diretto il Coro dell’UNITRE città di Noto. Il 23 settembre 2018 ha suonato in formazione quartettistica per la commemorazione di M. Cherif Bassiouni alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Insegna Violino all’Accademia “C. Monteverdi” di Avola. È titolare di cattedra di esecuzione ed interpretazione musicale del violino al Liceo Musicale “G. Verga” di Modica.

Il concerto, in collaborazione con le associazioni “Terre forti” e “Darshan” e con il Centro culturale e musicale Antonio Lauro, si svolgerà nel rispetto delle vigenti normative anti Covid, l’ingresso è libero sino ad esaurimento posti. Informazioni: 3385047480- 3333337848), Facebook (Sala Magma).

Terzo e ultimo dei “Concerti di Primavera” a Catania il 13 maggio con il duo Nelly Italia e Maurizio Agrò (Flauto e chitarra).

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*