Cerimonia militare del cambio del Drappo della Bandiera di Guerra del 41° Stormo Antisom a Sigonella

Giovedì 19 maggio 2022, alle ore 10.30, nell’hangar dell’Aeroporto di Sigonella, avrà luogo la cerimonia militare del Cambio del Drappo della Bandiera di Guerra del 41° Stormo Antisom.

L’evento, presieduto dal Colonnello Pilota Howard Lee Rivera, Comandante del 41° Stormo Antisom e dell’Aeroporto di Sigonella, vedrà la partecipazione di autorità religiose, civili e militari delle provincie di Catania e Siracusa, oltre al personale dell’Aeronautica Militare dell’Aeroporto Siciliano.

La Bandiera di Guerra è il simbolo dell’onore del Reparto, delle sue tradizioni, della sua storia, del ricordo dei suoi Caduti e va difesa fino all’estremo sacrificio.

La Bandiera di Guerra accompagna il Reparto militare in tutta la sua vita operativa, sia in tempo di pace che di guerra e ad essa vanno resi i massimi onori militari. Normalmente custodita in un’apposita teca vetrata nell’ufficio del Comandante del Reparto, i suoi movimenti avvengono sempre mediante un gruppo bandiera formato da Alfiere, Aiutante Maggiore e due sottufficiali anziani del Reparto. L’uscita o il rientro dai ranghi è preceduto dai segnali d’onore (tre squilli di attenti e il saluto) ed è accompagnata dalle note dell’Inno Nazionale.

La Bandiera di Guerra fù consegnata al 41° Stormo a seguito della sua costituzione avvenuta a Reggio Emilia il 1° luglio 1939, nella specialità Bombardamento Terrestre (BT).

Ritirata a seguito della collocazione del 41° Stormo in posizione “quadro” con l’armistizio del 8 settembre 1943, la Bandiera di Guerra è stata riconsegnata il 6 ottobre 1966 a seguito della ricostituzione, il 1° ottobre 1965, del 41° Stormo sull’Aeroporto di Catania Fontanarossa nella specialità “Antisom”. Riconsegna avvenuta in armonia alla nuova forma istituzionale: Bandiera “Repubblicana” priva dello “Scudo Sabaudo”, ma decorata con le Medaglie concesse a quella originaria del disciolto 41° Stormo.

L’attuale Bandiera di Guerra è custodita a Sigonella, all’interno dell’Ufficio del Comandante del 41° Stormo Antisom. Oggi, un nuovo Drappo “Tricolore” sostituirà quello del 1966, per i problemi determinati dall’usura.

La Bandiera di Guerra del 41° Stormo Antisom è tra le più decorate dell’Aeronautica Militare. Infatti, dal 1939 ad oggi, è stata insignita con due Medaglie d’Argento al Valor Militare e con una Medaglia d’Argento al Merito Civile.

Il 41° Stormo Antisom di Sigonella, gerarchicamente dipendente dall’Ufficio dell’Ispettore dell’Aviazione per la Marina di Roma, è dotato di velivoli “P-72A” con i quali garantisce la sorveglianza marittima, il contrasto ai traffici illeciti e al terrorismo internazionale, la salvaguardia della vita umana in mare a lungo raggio e la protezione delle principali vie di traffico marittimo nei quadranti meridionali del mediterraneo. Gli equipaggi del P-72A sono formati da ufficiali piloti e sottufficiali operatori di bordo che appartengono all’Aeronautica Militare e alla Marina Militare. La caratteristica tipica rappresenta dal 1965 un esempio di sinergia e cooperazione interforze ben collaudato ed efficiente che si pone in netto anticipo rispetto al forte sviluppo interforze dello strumento militare caratteristico di questi ultimi anni.

I media interessati a coprire l’evento possono accreditarsi (e-mail o WhatsApp) entro le ore 08.00 del 19/5, comunicando nome e cognome, testata, recapito telefonico, numero tessera e targa auto, significando che eventuali interviste legate all’evento potranno essere rilasciate, dal Colonnello Pilora Howard Lee Rivera – Comandante del 41° Stormo e dell’Aeroporto di Sigonella – solo a margine della cerimonia.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*