Sant’Agata, Piano sicurezza e viabilità per l’esposizione di sabato 21 maggio in Cattedrale

Planimetria

Per l’ostensione straordinaria del busto reliquiario della Santa Patrona Agata nella Cattedrale, sabato 21 maggio, dalle ore 7,30 fino a sera, l’Amministrazione Comunale, d’intesa con i rappresentanti della Questura, della Polizia Municipale e della Protezione civile e in sintonia agli indirizzi prefettizi del Comitato per la Sicurezza e l’Ordine Pubblico, ha predisposto un accurato piano con misure idonee a garantire l’incolumità e la sicurezza dei cittadini. Il piano di protezione civile redatto dal Comune prevede, anzitutto, la gestione del prevedibile affollamento all’interno della Cattedrale e pertanto all’esterno  sono state previste vie di esodo e aree di rispetto, per il corretto svolgimento dell’evento e un deflusso dei fedeli in ordine e sicurezza. Piazza Duomo resterà aperta per il pubblico con transennamento dell’ingresso da Via Etnea e da Via Via Vittorio Emanuele II lato Ovest. L’accesso alla Cattedrale per il pubblico sarà consentito su Via Vittorio Emanuele II, percorrendo da Piazza Università via Euplio Reina attraverso le Vie Raddusa, Sant’Agata e Mazza, come meglio rappresentato nella planimetria. Gli steward nelle aree di filtraggio, provvederanno a verificare il numero complessivo degli accessi con il “contapersone” e a evitare l’introduzione di oggetti pericolosi per la pubblica incolumità.

Per le eventuali situazioni di emergenza, secondo le previsioni del piano sanitario approntato, è stata prevista la presenza di 3 ambulanze di cui 1 medicalizzata, unitamente a 2 squadre di soccorritori appiedati.

La patrona di Catania, Sant’Agata (Foto Alberto Correnti)

L’Amministrazione Comunale ha inoltre stabilito il divieto nel raggio di 200 metri dalla zona del Duomo, della vendita e dell’asporto di bevande alcoliche, dell’accensione dei ceri e il montaggio di strutture esterne per gli esercizi commerciali di ogni tipo. Emanati anche opportuni provvedimenti per vietare, nelle immediate vicinanze della Cattedrale, la circolazione veicolare. Istituito il divieto di transito per tutti i veicoli, eccetto ai mezzi dei residenti diretti a rimesse od aree private, ai mezzi di soccorso con sistema di allarme acceso ed ai mezzi delle forze dell’ordine, nelle seguenti vie e piazze: via Antonio Mancini; via Euplio Reina, via Della Loggetta; via Santa Maria del Rosario; via Raddusa; via Vittorio Emanuele II, nel tratto compreso tra la piazza San Francesco di Assisi e la piazza Dei Martiri, piazza Mario Cutelli, carreggiata nord, sud ed ovest, via S. Agata, via Mazza. via Pulvirenti, piazza Scammacca, piazza Ogninella; via Sant’Orsola; via Leonardi; via Valle; piazza San Placido; via Porticello; via Museo Biscari; via Landolina, nel tratto tra la via Museo Biscari a la via Vittorio Emanuele II; via San Gaetano, nel tratto da via San Lorenzo a via Vittorio Emanuele II; via Porta di Ferro, nel tratto da via Aparo a piazza Mario Cutelli; via San Giuseppe al Duomo; via Alessi; piazzetta Sebastiano Addamo; via Fragalà; via Collegiata; via Alessandro Manzoni, nel tratto tra la piazzetta S. Addamo e la via Antonino di Sangiuliano; via Biscari; via Vasta, via Bicocca; via Roccaforte; via Erasmo Merletta; via Spadaro Grassi; via Giuseppe Garibaldi, da via Spadaro Grassi a piazza Giuseppe Mazzini, a eccezione della corsi riserva al trasporto pubblico locale nel tratto e nel senso da piazza Giuseppe Mazzini a via San Martino. In numerose altre vie e piazza della zona di piazza Duomo. È stato istituito per quella giornata anche il divieto di sosta e di fermata in numerose vie e piazze attigue piazza Duomo.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*