Comitati per la Salute in piazza per protestare contro i tagli alla Sanità

Da Palermo a Lentini, da Catania a Lipari, passando per Giarre, Gela, Pantelleria, Leonforte, i Comuni dei Nebrodi, i Comitati per la Salute – Sicilia si stanno mobilitando in vista della manifestazione del 27 maggio a Palermo davanti l’assessorato regionale alla Sanità.

Numerosi striscioni che evidenziano le problematiche relative alla chiusura di ospedali, di reparti di ginecologia, sono stati posti sotto le ASP, oltre ai “necrologi” affissi ovunque nei quali si denuncia la “fine” della SANITÀ PUBBLICA: queste le azioni in atto dal 20 al 23 maggio in diverse parti della Sicilia, per sensibilizzare e coinvolgere la cittadinanza.

Il 27 maggio i Comitati della Salute saranno a Palermo in Piazza Ottavio Ziino, 24, dalle ore 11, per chiedere un tavolo di confronto che metta al centro i veri bisogno degli abitanti  e dei territori.

«Nel periodo che prevede la concessione di 800 milioni del PNRR per la sanità siciliana e con la Regione che ha approvato il Piano per le nuove strutture della sanità territoriale» – sottolineano i rappresentanti dei Comitati – «abbiamo deciso di scendere in prima linea per scoperchiare, ancora una volta, le responsabilità politiche dell’attuale disastrosa situazione e portare in piazza le reali esigenze dei cittadini e delle cittadine che, nonostante le denunce degli ultimi anni, sono rimaste inascoltate.»

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*