Arrestato dalla Polizia in viale Kennedy per tentato furto aggravato

Intervento Polizia

La Polizia di Stato ha arrestato un uomo per tentato furto aggravato. Nella mattinata dello scorso 8 giugno, personale della Squadra a cavallo dell’UPGSP, sulla strada di rientro verso le scuderie ubicate all’interno del boschetto della Plaja, in viale Kennedy nei pressi della piscina comunale notava due soggetti intenti ad asportare il catalizzatore di un’autovettura ivi parcheggiata.

Alla vista del van della Polizia, adibito proprio al trasporto equini, i due malfattori si davano a precipitosa fuga. Uno di essi riusciva a far perdere le proprie tracce dileguandosi a bordo di uno scooter, mentre l’altro scappava appiedato in direzione dei lidi della Plaja. I due poliziotti, scesi dal veicolo, si mettevano all’inseguimento di quest’ultimo, senza perderlo mai di vista, nonostante lo stesso tentasse di nascondersi all’interno degli stabilimenti balneari, approfittando anche della presenza di numerosi bagnanti. Dopo alcune centinaia di metri, riuscivano a bloccarlo dentro la cabina di un lido con l’ausilio di un collega della sezione volanti libero dal servizio che si trovava in spiaggia.

L’uomo, residente a Bronte e pregiudicato per reati specifici è stato arrestato per il reato di tentato furto aggravato e, su disposizione del PM di turno, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. Nella mattinata odierna, si è svolta l’udienza di convalida, a seguito della quale il giudice ha confermato l’applicazione della medesima misura cautelare.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*