FlixBus potenzia la rete in Sicilia collegando 25 località con il Continente

Con l’avvicinarsi dell’estate, FlixBus scommette nuovamente sulla Sicilia e si consolida sull’intero territorio regionale, collegando 25 località con il Continente.

Con questo potenziamento, la società punta a creare vantaggi sia per i passeggeri siciliani sia per il territorio stesso: da un lato, chi parte dall’Isola potrà raggiungere ancora più destinazioni in tutta Italia senza cambi, e, con una sola coincidenza, arrivare perfino in molte città estere grazie alle numerose interconnessioni disponibili all’interno della rete degli autobus verdi.

Dall’altro, ampliando le tratte con la Sicilia, FlixBus mira ad agevolare i flussi turistici verso il territorio, in linea con la volontà di contribuire alla valorizzazione del patrimonio locale.

A questo obiettivo concorre anche il lancio, da parte della società, dei primissimi collegamenti regionali interni alla Sicilia, operativi fra Palermo, Catania e Messina.

Fra gli altri, ad avvantaggiarsi del potenziamento di rete in Sicilia saranno i visitatori provenienti dall’estero, che grazie al sistema di prenotazione di FlixBus, disponibile in 30 lingue anche su sito e app, potranno prenotare con facilità i propri spostamenti sia dalle altre regioni italiane sia all’interno della Sicilia stessa.

In Sicilia collegate 25 località: non solo città e mete balneari, ma anche piccoli centri

In Sicilia, come in tutta Italia, FlixBus porta avanti l’espansione della propria rete di collegamenti nel rispetto di un esaustivo protocollo di sicurezza e con un occhio di riguardo per i medi e piccoli centri, in linea con l’ideale di un turismo immersivo e di prossimità che incentivi la scoperta di itinerari nuovi da parte dei visitatori, per valorizzare al meglio tutte le sfumature del territorio.

Per questo, la società non si è focalizzata solo sulle grandi destinazioni siciliane, ma ha istituito anche collegamenti interregionali diretti con varie città dell’entroterra e mete balneari meno note.

Da un lato, infatti, FlixBus continuerà a garantire la possibilità di spostarsi fra il Continente e le principali città dell’Isola, aumentando la frequenza sulle tratte più richieste.

Per esempio, vengono potenziati i collegamenti operativi verso Catania e Messina, che diventano raggiungibili fino a tre volte al giorno da città come Roma, Milano e Firenze. Si potrà arrivare a Catania e Messina più volte al giorno anche da molti altri importanti centri del Sud, come Cosenza e Napoli, e del Nord, come Torino, per un totale di oltre 50 località collegate in tutta Italia.

In Sicilia occidentale, Trapani andrà ad aggiungersi dal 23 giugno a Palermo, collegata con città come Roma, Milano e Firenze, e a Mazara del Vallo e Castelvetrano, collegate con Roma.  

A tutto ciò si aggiungono le prime tratte regionali di FlixBus in Sicilia, che permetteranno sia ai passeggeri siciliani che ai visitatori in arrivo nel territorio di spostarsi con facilità fra Palermo e Catania (in 2 ore e mezza, fino a 3 volte al giorno), fra Catania e Messina (in circa 1 ora e un quarto, fino a 5 volte al giorno) e fra Messina e Palermo (in circa 4 ore, fino a 3 volte al giorno).

Allo stesso tempo, l’efficientamento delle rotte interregionali con mete meno battute dell’Isola consentirà di valorizzare il partimonio locale secondo angolazioni nuove e prospettive inedite.

È il caso di località di interesse artistico o storico-culturale come CaltagironeSiracusaLentini, RagusaModicaEnna o Agrigentoche potranno assistere a un aumento negli arrivi grazie ai collegamenti attivi con le altre regioni.

FlixBus permetterà inoltre di raggiungere dal Continente anche le località costiere di TaorminaAcirealeAugustaLicataPorto EmpedocleSiculianaMontallegroSciacca e Menfi, oltre che le città di CaltanissettaCanicattì e Gela.

Tra i principali collegamenti, si possono riportare, a titolo di esempio:

  • Verso CaltagironeLicata e Gela: da Roma
  • Verso Siracusa e Augusta: da Napoli, Salerno, Bari e Foggia
  • Verso Ragusa e Modica: da Firenze, Napoli e Salerno
  • Verso Lentini: da Firenze
  • Verso EnnaCaltanissettaCanicattì e Agrigento: da Torino, Milano, Bologna, Firenze, Roma e Napoli
  • Verso Taormina: da Cosenza e Lamezia Terme
  • Verso Acireale: da Lamezia Terme
  • Verso Porto EmpedocleSiculianaMontallegroSciacca e Menfi: da Roma

FlixBus si consolida in tutta Italia: la sostenibilità resta un principio cardine

Come sempre, nella pianificazione della rete, è stato adottato un approccio alla pianificazione fortemente intermodale: focalizzandosi sui collegamenti con le autostazioni e stazioni cittadine e gli aeroporti, FlixBus si ispira alla visione di una grande rete di mobilità integrata in cui l’uso combinato di più mezzi collettivi si sostituisca a quello dell’auto, con benefici per l’ambiente.

In particolare, la possibilità di sinergie modali col trasporto pubblico locale presso le autostazioni e le stazioni ferroviarie cittadine consentirà ai visitatori di esplorare con facilità le aree attigue senza ricorrere alla propria auto privata, in linea con l’ideale di un turismo lento e sostenibile, caratterizzato da un impatto ambientale ridotto e da un approccio collettivo alla mobilità.

A proposito di FlixBus 

FlixBus è un giovane operatore europeo della mobilità. Dal 2013 offre un nuovo modo di viaggiare, comodo, green e adatto a tutte le tasche. Con una pianificazione intelligente della rete e una tecnologia superiore, FlixBus ha creato la rete di collegamenti in autobus intercity più estesa d’Europa, con oltre 400.000 collegamenti al giorno verso oltre 5.000 destinazioni in circa 40 Paesi.

Fondata e avviata in Germania, la start-up unisce esperienza e qualità lavorando a braccetto con le PMI del territorio. Dalle sedi di Milano, Monaco di Baviera, Berlino, Parigi, Zagabria, Stoccolma, Amsterdam, Aarhus, Praga, Budapest, Los Angeles, Madrid, Bucarest, Varsavia, Bruxelles, New York, Kiev, Belgrado, Lisbona, Norimberga, Istanbul, Londra, San Paolo e Sofia, il team FlixBus è responsabile della pianificazione della rete, del servizio clienti, della gestione qualità, del marketing e delle vendite, oltre che dello sviluppo del business e tecnologico. Le aziende di autobus partner – spesso imprese familiari con alle spalle generazioni di successo – sono invece responsabili del servizio operativo e della flotta di autobus verdi, tutti dotati dei più alti standard di comfort e di sicurezza. In tal modo, innovazione, spirito imprenditoriale e un brand affermato della mobilità vanno a braccetto con l’esperienza e la qualità di un settore tradizionalmente popolato da PMI. Grazie a un modello di business unico a livello internazionale, a bordo degli autobus verdi di FlixBus hanno già viaggiato milioni di persone in tutta Europa, e sono stati creati migliaia di posti di lavoro nel settore.

www.flixbus.it/azienda

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*