Il Questore di Catania chiude una discoteca nel Centro storico

Il provvedimento eseguito dagli agenti

Sospesa l’autorizzazione di una discoteca del centro storico catanese per 15 giorni con l’applicazione dell’art.100 Testo Unico Pubblica Sicurezza nei confronti del titolare del locale, già destinataria di analogo provvedimento due mesi addietro. Tale provvedimento questorile scaturisce a seguito di un altro grave episodio verificatosi nella notte tra lo scorso 2 e 3 giugno, quando all’esterno della discoteca si è verificato l’ennesima rissa durante la quale una persona ha riportato lesioni.

Nella circostanza, la persona rimasta ferita ha sporto denuncia presso la Compagnia Carabinieri Piazza Dante, riferendo di essere uscita dalla discoteca per intervenire a sedare una rissa tra un gruppo di ragazzi. Appena la situazione si normalizzava, mentre si dirigeva alla propria autovettura, veniva raggiunto alle spalle, verosimilmente da persona coinvolto nella rissa,  che lo accoltellava ferendolo alle spalle e al collo. Soccorso dagli amici e portato al pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi è stato medicato e dimesso con una prognosi di sette giorni.

Dalle indagini svolte è emerso che i soggetti coinvolti nella rissa erano tutti clienti della discoteca, all’interno della quale ha avuto inizio poiché uno degli indagati avrebbe infastidito varie ragazze e palpeggiato una di queste all’uscita del locale. La discoteca, da ultimo, è stata teatro di diversi episodi di rissa e aggressioni, rappresentando grave pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica in rapporto allo svolgimento della vita di relazione e suscitando allarme sociale.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*