Catania Tu Go, venduti 8 mila abbonamenti, altri 500 disponibili, raddoppiate auto in sosta nei parcheggi scambiatori

A due mesi dall’avvio dell’iniziativa “CATANIA TU GO”, l’abbonamento integrato che consente di viaggiare sui mezzi AMTS e Metro FCE e di usare tutti i parcheggi scambiatori a soli 20 euro l’anno, con un costo di appena 1,70 euro al mese, il bilancio si prospetta più che positivo sia per la mobilità sostenibile e sia come incentivo all’utilizzo diffuso del servizio di trasporto pubblico. 

A fronte degli 8 mila voucher per viaggiare pressoché gratis su bus e metropolitana tutti ceduti ai richiedenti, un altro lotto di 500 abbonamenti è stato reso disponibile.

Resta invariata la procedura per prenotare l’abbonamento: accedere alla piattaforma  del sito “Catania Semplice”, del sito del comune di Catania collegandosi al link: https://www.comune.catania.it/citta-semplice/#/servizi/traspvia/TUGo le proprie credenziali SPID/CIE e formulare la relativa domanda.

All’interno della piattaforma è possibile scaricare il relativo voucher, un file generato dalla stessa piattaforma (modulo.pdf). Quest’ultimo va stampato e presentato agli sportelli di FCE o AMTS per il ritiro dell’abbonamento, previa prenotazione dell’appuntamento al seguente link: 
https://www.comune.catania.it/citta-semplice/prenotaonline/#/catania/mobilita-e-viabilita/abbonamento-catania-tu-go

Il risultato positivamente tangibile di questa “corsa” ad accaparrarsi gli abbonamenti a prezzo abbattuto del 95%, è segnalato dall’esponenziale incremento delle automobili lasciate nei parcheggi scambiatori di Nesima e Due Obelischi. Questi due “hub” della mobilità di interscambio dal mezzo privato a quello pubblico, infatti, hanno più che raddoppiato gli ingressi delle auto lasciate in sosta, un vero e proprio argine all’ingresso delle vetture nel centro, grazie  proprio all’eccezionale aumento di utenti che utilizzano i mezzi pubblici da e per il centro cittadino, frutto dell’iniziativa “Catania TU GO”. Proprio uno degli obiettivi prioritari che si era posta l’Amministrazione comunale: incrementare una mobilità sempre più sostenibile in città e diffondere un nuovo atteggiamento verso il trasporto pubblico.

“L’alto gradimento del nuovo abbonamento integrato lo si è riscontrato subito, dalle prime prenotazioni, –ha spiegato l’assessore alle Politiche comunitarie, Sergio Parisie adesso diamo la possibilità di ritirare i voucher restanti. È il segnale che cittadinanza e istituzioni insieme vogliono collaborare per una nuova impronta, moderna ed ecologica, alla mobilità in città”. “Catania TU GO”, è un progetto finanziato con Fondi europei ed è stato fortemente voluto dal Comune di Catania con l’Azienda Metropolitana Trasporti e Sosta Catania S.p.A. e FCE Metro. Appena lo scorso 26 aprile era iniziata la consegna ufficiale delle prime tessere e già era stato segnalato un alto numero di prenotazioni sul sito dell’AMTS”.

“Lo avevamo preannunciato e così è stato – ha commentato l’amministratore unico di AMTS, Giacomo Bellaviaquesta nuova iniziativa avrebbe portato segnali positivi sul fronte della mobilità sostenibile in città. Per tutti noi quello del nuovo trasporto pubblico come mezzo prioritario per i cittadini , rimane una sfida prioritaria, che bisogna vincere. E noi ci stiamo mettendo i mezzi per vincerla”.   

A conclusione della distribuzione degli ultimi abbonamenti, il Comune di Catania con l’Azienda Metropolitana Trasporti e Sosta S.p.A.  ed FCE valuteranno di metterne a disposizione ancora altri.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*