Operazione “Sex Indoor” a Caltagirone, la Polizia di Stato chiude quattro case a luci rosse

Polizia

La scorsa nottata la Polizia di Stato, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Caltagirone, ha dato esecuzione ad ordinanza applicativa di misure cautelari emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Caltagirone. Le indagini compiute dal Commissariato di Pubblica Sicurezza di Caltagirone hanno consentito di sgominare un sodalizio criminale, con ramificazioni estese oltre i confini regionali, gravemente indiziato dei reati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione prevalentemente straniera. Disposte misure cautelari detentive ed il sequestro preventivo di ingenti risorse finanziarie e patrimoniali. Interrotto un giro di affari annuo di circa 130.000,00 euro.

L’operazione è stata eseguita da personale del Commissariato con l’ausilio della Squadra Mobile di Catania e Agrigento, del Reparto Prevenzione Crimine “Sicilia Orientale” e delle unità cinofile della Questura di Catania.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*