Degrado in via Torino e dintorni, impraticabili per odori sgradevoli causati dai bisogni dei cani, il Comitato Vulcania chiede interventi tempestivi di sanificazione

Sporcizia e cattivi odori in via Torino

Il Comitato Vulcania risegnala e risollecita agli organi preposti interventi sullo stato di totale di degrado nella Via Torino e dintorni, impraticabili per odori sgradevoli, causati dai bisogni dei cani che ci vengono portati a fare delle passeggiate. Tratti di strada con i marciapiedi maleodoranti a causa dei liquidi lasciati dai cani, per lo più padronali.

La situazione, nella zona su menzionata, è diventata insostenibile. Tra i residenti c’è chi sostiene di non poter aprire le finestra o il balcone della propria abitazione a causa del cattivo odore. Se c’è una cosa che un giornale ancora non è in grado di fare è quella di trasmettere ai propri lettori, insieme con le notizie, anche i profumi o gli odori collegati. Ebbene, mai come in questo caso si tratta di un limite gradito. Le immagini delle foto, potrebbero già disturbare la vista, ma farebbero di peggio se potessero essere associate ai miasmi emanati da quanto mostrano!

Nelle vie del quartiere Borgo-Sanzio, e non solo, in particolare via Torino, Via Fusco, Via Pirandello, Via Pensavalle e dintorni, la passeggiata diventa una gimcana tra i “ricordini” liquidi e solidi, senza considerare l’odore, acre e pungente, dell’urina dei cani che, sotto il sole, evapora, diffondendo miasmi a dir poco stomachevoli. Bisogna buttare acqua con detersivo, serve a pulire dopo che il proprio cane ha fatto la pipì,  per evitare i cattivi odori. Un gesto così semplice esprime un segno di grande civiltà e rispetto per l’ambiente. Mettiamo in sicurezza la nostra città e salvaguardiamo la salute dei cittadini. Chiediamo all’Amministrazione comunale interventi tempestivi di sanificazione nella zona su menzionata e che tali operazioni vengano svolte di notte.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*