Arrestato dagli agenti delle Volanti al Villaggio Sant’Agata per lesioni personali aggravate

Volanti

La scorsa notte personale delle Volanti arrestava un uomo classe 1964 per il reato di lesioni personali aggravate. A seguito di segnalazione da parte di personale del 118 di persona  ferita da arma da taglio, equipaggi dell’U.P.G.S.P. intervenivano presso il Villaggio Sant’Agata dove prendevano contatti con la vittima, che mostrava delle ferite da arma da taglio nel dorso della mano, alla schiena, al torace ed una profonda ferita al fianco destro, dichiarando che a ferirlo era stato il fratello, con il quale aveva litigato per futili motivi. L’uomo veniva immediatamente trasportato all’ospedale San Marco per le cure del caso.

Gli Agenti pertanto facevano ingresso nell’abitazione, trovando il fratello della vittima, che si presentava in stato di alterazione a causa dell’abuso di alcool. Quindi, procedevano a perquisizione personale e domiciliare grazie alla quale rinvenivano e sequestravano il coltello utilizzato dall’uomo per ferire il fratello. L’uomo ferito veniva trattenuto al pronto soccorso in prognosi riservata, a causa della ferita al fianco che aveva interessato anche il fegato, mentre il fratello veniva accompagnato in Questura per gli accertamenti di rito. Dell’avvenuto arresto veniva data notizia al PM di turno che ne disponeva la sottoposizione della misura degli arresti domiciliari, in attesa del giudizio per direttissima previsto per la mattinata odierna.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*