Il 7 agosto alla Corte di Palazzo Recupero Cutore ad Aci Bonaccorsi l’atto unico “La foto del turista” con Vincenzo Volo e Giovanna Criscuolo

La foto del turista, i due protagonisti

Un uomo e una donna,  apparentemente sconosciuti, entrano in conflitto sin dall’inizio, tra battute comiche, discrepanze, legami profondi e colpi di scena. Trae spunto da questo incontro “La foto del turista” che va in scena domenica 7 agosto (ore 21)  alla Corte di Palazzo Recupero Cutore ad Aci Bonaccorsi quale secondo appuntamento della rassegna Teatro in Corte, organizzata dall’Associazione Città Teatro. Lo spettacolo, nato da un’idea dell’attore Vincenzo Volo che ne è anche interprete insieme con l’attrice Giovanna Criscuolo (che ha curato il testo), è un atto unico con la regia di Federico Magnano San Lio che propone una perfetta sintesi tra tradizione e novità. I due protagonisti, partendo dalla loro consolidata affinità comica ed esperienza teatrale, danno vita con leggerezza e ironia a un universo ricco di atmosfere profonde ed attuali. Alla realizzazione di questo quadro composito contribuiscono i costumi di Dora Argento, come segno distintivo dei personaggi, le musiche di Flavio Cangialosi con le sue sonorità originali, la scenografia essenziale di Martina Ciresi e Stefano Privitera.
Ne viene fuori uno spettacolo che coniuga felicemente il disegno comico con un’atmosfera intensa: la situazione viene generata da un “incidente ” di percorso e racconta, con una scrittura divertente a tratti surreale, la storia di due personaggi, un uomo ed una donna, che parlano ma non si comprendono. Il tema dell’incomunicabilità è solo un espediente per affrontare, senza dramma né retorica, una tematica delicata che verrà svelata solo verso la fine dello spettacolo, ovvero l’Alzheimer.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*