Via Milo da recuperare, in vista di apertura uffici e scuole

Via Milo

Da una parte i nuovi cordoli del Brt, dall’altro le vecchie buche e avvallamenti. In via Milo persistono i soliti problemi legati alla sicurezza di tutti coloro che si muovono in auto, in scooter e perfino a piedi. “Servono immediati interventi per una strada che collega la circonvallazione con via Beccaria– afferma il presidente del III municipio Paolo Ferrarabisogna intervenire ora, con il traffico enormemente ridotto a causa del periodo estivo, che garantirebbe comune un rifacimento del manto stradale in tempi relativamente brevi. A Settembre, con la riapertura degli uffici, ma soprattutto delle scuole la strada sarà utilizzata da migliaia di pendolari e questo renderà maggiormente complesse le operazioni di restyling”. Senza un piano adeguato del traffico, senza marciapiedi o carreggiate sicure ma, al contrario, piena di buche che fanno sembrare via Milo letteralmente bombardata. Da via Eleonora D’Angiò fino a via Consolazione fioccano le proteste da parte di residenti e pendolari. “Con Palazzo degli Elefanti siamo in piena sinergia e vogliamo farci carico del problema– continua Ferrara- bisogna convocare un tavolo tecnico per cercare di stilare un crono programma in via Milo con scadenze di lavoro ben precise”. 

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*