Canoa polo, bronzo mondiale per l’under 21 dei “catanesi”, decisivo il Golden Gol di Paolo Messina dello Jomar Club Catania

L'Under 21 festeggia

La nazionale italiana Under 21 conquista una splendida medaglia di bronzo. A Saint Omer (Francia), la squadra azzurra sale sul gradino più basso del podio ai campionati mondiali di canoa polo. Un eccellente risultato per i giovani polisti, che nella finale per il terzo posto piegano la Polonia per 5-4 nel tempo supplementare. A decidere la sfida è il Golden Gol realizzato dal catanese Paolo Messina. Il sedicenne giocatore dello Jomar Club Catania beffa il team polacco e consegna la medaglia di bronzo all’Italia. Le altre reti azzurre portano la firma di Giuseppe Ruggiero (2), ancora Paolo Messina, e Tommaso Lampò. Brividi azzurri e rossazzurri sul podio della premiazione. E’ l’Under 21 dei “catanesi” con il tecnico Fabio Sauro e gli atleti dello Jomar Club Catania, Francesco Barbagallo, Pietro Iuvara, Tommaso Lampò e Paolo Messina. Soddisfazione doppia per lo staff del Circolo Canoa Catania guidato da Daniele Insabella e Fabrizio Messina. La rete decisiva, nella finale, scaturisce da un’azione tutta catanese con protagonisti i quattro polisti dello Jomar Club Catania allenati da Alessandra Catania. Alla fine è gioia pura. L’Italia porta a casa la medaglia di bronzo e dimostra di poter competere con tutti. Complimenti ai nostri giocatori, a coach Fabio Sauro, al tecnico Riccardo Ibba, agli atleti Eugenio Serafino (CMM Nazario Sauro), Giuseppe Ruggiero e Alessandro Schiano Di Cola (Canoa Club Napoli), Michele Ibba e Jalaal Bouderka (Canottieri Ichnusa).

I quattro catanesi con Alessandra Catania

“Sono contentissimo – afferma a fine partita Paolo Messina -. E’ stato un mondiale fantastico che ricorderò per tutta la vita. Abbiamo lavorato e faticato per tutta la stagione. Oggi raccogliamo un risultato importante e meritato. Il Golden Gol? Quando mi è arrivata la palla ho pensato solo a buttarla in porta. Siamo un gruppo fantastico”. Tutta la squadra ha dedicato la medaglia di bronzo ad Antonio Marino, giocatore del Posillipo e dell’Under 21 morto in un incidente stradale a fine giugno. Toto è stato ricordato anche dal presidente della Icf, Greg Smale, nel corso della cerimonia di inaugurazione.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*