Missioni Speranza e Carità con le bandiere di Ucraina e Russia, appello di Fratel Biagio: “Il Buon Dio ci invita a costruire la Pace”

La Missione di Speranza e Carità prega per la pace tra Ucraina e Russia. Negli ingressi delle quattro missioni che hanno sede a Palermo sono stati posizionati dei cartelli, raffiguranti le bandiere dell’Ucraina e della Russia con una colomba della pace e riportanti la frase (in italiano, in ucraino, in russo) ‘’Il buon Dio ci invita a costruire la Pace’’.

Di Fratel Biagio Conte, il fondatore della Missione di Speranza e Carità di Palermo che accoglie in gratuità e provvidenza circa 600 persone in difficoltà, e di cui abbiamo dato su queste pagine ampio spazio ai suoi numerosi appelli per una vita nuova di pace e di fraternità umana, ha avuto diagnosticato un tumore al colon e oggi, 30 agosto, è al quinto ciclo di chemioterapia presso un day hospital a Palermo.

Nonostante il periodo molto duro che sta attraversando, Fratel Biagio continua la sua preghiera per ognuno di noi e per il mondo intero perché ha nel cuore tutti i cittadini del creato e ci tiene a divulgare un prezioso messaggio di Pace, eccolo:

“La Pace prima si deve costruire nel proprio cuore, nella propria città, nel proprio quartiere, nella propria famiglia e con tutti i popoli. 

Carissimi cittadini di tutto il mondo e di tutti i popoli, è prezioso e urgentissimo fare un’attenta e profonda riflessione: vogliamo e desideriamo la Pace tra la Russia e l’Ucraina. Ma attenzione, chiediamo e pretendiamo al più presto Pace, ma dovremmo prima essere in Pace con noi stessi, con i nostri vicini e lontani. Dobbiamo riflettere e comprendere che la guerra non è solo tra Ucraina e Russia, ma da anni tutti i popoli sono in conflitto in ogni città, paese, case e famiglie e in ogni Istituzione, tra le autorità politiche e anche quelle religiose. Bisogna riflettere e comprendere che se desideriamo la Pace prima dobbiamo desiderarla e costruirla nel nostro cuore e nel territorio e nazione a cui apparteniamo e allora sì che arriverà la Pace, nella Russia e nell’Ucraina e nel mondo intero. Il Buon Dio ci invita tutti ad essere costruttori di Pace. E’ chiaro che non dobbiamo essere spettatori giudicanti, ma veri figli di Dio e cittadini che vivono in Pace con se stessi e con il mondo intero, nostro dovere è operare e pregare affinché regni la vera Pace nel mondo .‘’

V.C.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*