Il Comune di Gravina diventa smart, tutti i servizi si potranno richiedere on line

Gravina di Catania si appresta a diventare un comune smart. Nei giorni scorsi, infatti, il Comune è riuscito ad accedere a due importanti bandi pubblici, nell’ambito del PNRR, per la digitalizzazione. In particolare: “Abilitazione al cloud per le PA locali Comuni” e “Esperienza del cittadino nei servizi pubblici – Comuni”. Per il raggiungimento del progetto di digitalizzazione il comune di Gravina di Catania grazie ai due bandi, ai quali ha avuto accesso, otterrà un finanziamento di 533.050,00 euro.

Il primo bando permetterà al comune di salvare tutti i dati in un cloud, il che, tra l’altro, consentirà all’ente anche un notevole risparmio in termini di costi per l’energia elettrica e un considerevole risparmio nell’acquisto di strumenti informatici. Il secondo bando, invece, permetterà di offrire i servizi che vengono normalmente erogati allo sportello direttamente online sul sito del comune. In modo particolare servizi come, ad esempio, la richiesta di occupazione del suolo pubblico, la richiesta del permesso per parcheggio invalidi, la richiesta di sepoltura di un defunto, la richiesta di pubblicazione di un matrimonio o la richiesta di certificati vari, presto potranno essere effettuati online. I cittadini, stando comodamente seduti a casa, potranno richiedere tutti i servizi comunali mediante Spid o carta d’identità elettronica.

In realtà il comune di Gravina di Catania, nel rispetto delle norme previste dall’Agid (agenzia per l’Italia digitale), già da tempo offre dei servizi online che verranno, comunque, integrati con quelli previsti dai bandi. Il tutto con largo anticipo rispetto alle nuove disposizioni di legge e, soprattutto, con un grande risparmio per le casse comunali.

‹‹Siamo felici di essere riusciti ad accedere a questi due importanti bandi per la digitalizzazione. – spiega il sindaco di Gravina di Catania, Massimiliano Giammusso – Due bandi che ci proietteranno nel futuro rendendo Gravina di Catania un comune smart. Progetto di digitalizzazione dei servizi fortemente voluto dalla nostra amministrazione comunale. Non per niente il progetto di digitalizzazione dei servizi fa parte del nostro programma politico. Quindi, – prosegue il sindaco Massimiliano Giammusso – dei progetti che vanno nella direzione voluta da questa amministrazione comunale, con notevoli benefici per la cittadinanza e, soprattutto, senza alcun costo per il nostro ente comunale. Un grande risultato raggiunto
conclude il sindaco Massimiliano Giammusso – grazie all’ottimo lavoro svolto dal Secondo Settore Funzionale guidato dalla dottoressa Angela Cro››.

Grande soddisfazione per l’accesso a questi due importanti bandi la esprime anche l’assessore alla transizione digitale del comune di Gravina di Catania, Salvo Santonocito: ‹‹Il comune di Gravina di Catania si conferma all’avanguardia nella transizione digitale. L’accesso al finanziamento dei due bandi ci permetterà di raggiungere velocemente un importante traguardo tecnologico››.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*