Il 23 settembre, per “Palcoscenico Catania”, l’associazione Il Tamburo di Aci presenta in piazza Caduti del mare, a Catania, workshop e concerto “Di Folk in Folk” con “I Beddi”

I Beddi, musicanti di Sicilia

All’interno del progetto “Palcoscenico Catania. La bellezza senza confini”, promosso dalla Direzione Comunale Cultura e finanziato dal Ministero della Cultura – in collaborazione con  “Terre forti” ed il Centro Magma – l’associazione culturale Il Tamburo di Aci , proporrà venerdì 23 settembre, alle 18, a Catania, in piazza Caduti del mare 3, nella parrocchia Beata Vergine Maria in Cielo Assunta, il workshop “Gli strumenti della tradizione popolare: tamburello, marranzano, friscaletto e zampogna a paru” ed alle 20 il concerto “Di Folk in folk” con “I Beddi”, musicanti di Sicilia, nati nel 2005 dall’idea di due giovani musicisti acesi, Davide Urso e Simona Di Gregorio, per riproporre la musica siciliana tradizionale e di ricerca. Il gruppo si è poi trasformato ed è cresciuto nel numero dei componenti, nella qualità delle proposte musicali eseguite nei concerti dal vivo e nella serietà della ricerca musicologica proposta, oggi, manifestazione evidente dei lavori discografici incisi. 

Il concerto de “I Beddi, “Di folk in folk”,  è uno spettacolo ricco di suoni, canti, liriche e racconti appartenenti al popolo siciliano, attraverso il quale i musicisti, intimamente connessi con le loro origini, rappresentano la parte ancora vitale della tradizione musicale isolana. Workshop e concerto, verranno riproposti il 14 ottobre, alle 20, nell’auditorium dell’associazione i Briganti, a Librino.

Il polistrumentista Giampiero Amato

Sempre “Il Tamburo di Aci”, per il progetto “Palcoscenico Catania”, domenica 25 settembre alle 18, nella parrocchia San Michele Arcangelo in via Sebastiano Catania, a San Nullo, proporrà poi il workshop “Mastru tempu, viaggio nelle tradizioni musicali siciliane” di e con il cantautore polistrumentista alcamese Giampiero Amato che, sul palco, si esibisce suonando fisarmonica, friscaletto, marranzano, zampogna a paro, tamburi a cornice, chitarra. L’ingresso al concerto ed ai due workshop è libero sino ad esaurimento posti, info: 349.6093918.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*