Serie D, in un “Massimino” da brividi (oltre 14mila spettatori) il Catania SSD batte 2-1 un coriaceo San Luca (in rete Rapisarda e Russotto)

Catania-San Luca: 2-1

Esordio con vittoria per 2-1 al “Massimino” per il Catania SSD, alla presenza del presidente Ross Pelligra e di un numero impressionante e da record di tifosi (14.590) contro un avversario combattivo come il San Luca che era riuscito a pareggiare la gara e che poi sino alla fine ha cercato di impensierire i padroni di casa. I rossazzurri non ottenevano un successo interno dalla scorsa stagione in serie C quando superarono il 5 marzo il Monterosi Tuscia. Con la vittoria di stasera il Catania, dopo 2 giornate di serie D, si è portato al comando della graduatoria del Girone I insieme a Vibonese, Lamezia e Real Aversa. 

Il Catania SSD al “Massimino” – Ph. Catania SSD

Nei primi 45′ comunque i padroni di casa di mister Ferraro non hanno particolarmente brillato anche se al 14′ sono passati in vantaggio con Rapisarda, mentre Chiarella si è messo in evidenza con diverse iniziative, spingendo molto. La squadra etnea, comunque, non ha saputo essere più concreta e raddoppiare e al 13′ della ripresa il San Luca ha trovato il pareggio con un rigore realizzato da Carbone.

Subito il pareggio il Catania ha attaccato a testa bassa, ma la difesa degli ospiti ha tenuto bene fino all’84′ quando l’arbitro ha fischiato un rigore per i padroni di casa che Russotto (subentrato ad uno spento De Luca) ha realizzato con freddezza regalando la seconda vittoria di fila alla sua squadra e prima affermazione interna alla nuova società, tra la gioia indescrivibile dei tifosi sugli spalti. Nel finale, con oltre 6′ di recupero, molto nervosismo e due cartellini rossi per Rogac del San Luca e Vitale per gli etnei. Prossima gara domenica alle 15 in trasferta con il Licata.

di Maurizio Sesto Giordano 691 articoli
Giornalista con esperienza trentennale nella carta stampata, ha collaborato per oltre venticinque anni col “Giornale di Sicilia”. Cronista e critico teatrale, da anni collaboratore dell’associazione Dramma.it, cofondatore nel 2005 del quotidiano di informazione www.cronacaoggiquotidiano.it. Esperto in gestione contenuti, editing, video, comunicazione digitale e newmedia, editoria cartacea, consulenza artistica, teatrale e sportiva.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*