Variazioni luce e gas, “Asec Trade” e Catania Rete Gas lanciano appello a famiglie e aziende

Presidente La Magna, presidente Todaro, ingegnere Pirrone Cda Asec Trade- Cda Ct Rete Gas

Consumare di meno. Ecco l’unica via per il risparmio. Questo è il concetto ribadito dal presidente di “Asec Trade” Giovanni La Magna e dal presidente di “Catania Rete Gas” Gianfranco Todaro. Accanto a loro, i componenti del Cda delle due aziende (il dottor Massimiliano Giacco e il professor Francesco Nauta per “Asec Trade” e l’avvocato Alessandro Campo e la dott.ssa Melinda Condorelli per “Catania Rete Gas”) insieme al dirigente di “Asec Trade” l’ingegnere Gaetano Pirrone.

Durante l’incontro di stamattina massima attenzione è stata rivolta agli aumenti delle materie prime e alle informazioni corrette da dare alle famiglie e alle aziende per creare forme di contenimento alle spese energetiche nel bilancio di ogni singolo utente. Con l’inizio del nuovo anno termico e l’arrivo dei mesi invernali, l’invito che fanno i presidenti e i componenti dei Cda delle due aziende è quello di prestare massima attenzione verso i consumi di gas ed energia elettrica onde evitare di indebitare ancor di più i clienti finali che già faticano a far fronte alla situazione attuale.

La parola d’ordine è prestare massima attenzione focalizzandosi sul risparmio visto che, allo stato attuale, le famiglie e le aziende stanno alzando bandiera bianca perché non riescono più a pagare le utenze. Con i rincari in bolletta di luce e gas (aumenti di 5 volte in più, rispetto all’anno scorso, per la prima e di 12 volte in più per la seconda nello stesso arco di tempo), consumare meno diventa quindi l’unica arma per far fronte alla crisi che sta colpendo l’intero sistema Italia. L’Asec Trade, pur in un contesto difficile come quello di oggi, resta vicina ai propri utenti e fatturerà mensilmente onde evitare veri e propri “salassi” che possano incidere gravemente sul già delicato bilancio familiare.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche “Catania Rete Gas” che ribadisce come le scelte consapevoli debbano partire da ogni singolo utente attraverso l’applicazione di consigli utili. Per cercare di contenere la spesa a livello domestico e per contrastare questa crescita esagerata dei prezzi bisogna agire sulle quantità. Si consiglia quindi di osservare attentamente eventuali dispersioni energetiche (dovute principalmente agli infissi che non sono a tenuta perfetta), di regolare la taratura della caldaia e verificare lo “stand-by” dei led dei vari dispositivi elettronici.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*