Ottobrata Zafferanese, il 16 ottobre la Sagra delle mele dell’Etna

Tornano ad accendersi i fornelli dell’ottobrata zafferanese che, il 16 ottobre, delizierà i palati degli oltre 30 mila visitatori attesi, per ammirare gli stand della mostra mercato più importante del Sud Italia e gustare i prodotti tipici. Tante sorprese da “acquolina in bocca”, per festeggiare un’altra domenica di gusto, organizzata dal comitato dell’Ottobrata, promosso dal comune di Zafferana, con la collaborazione della Proloco.

La terza domenica arriva la tanto attesa sagra delle mele dell’Etna, prodotto tipico dell’area circostante il vulcano. Si tratta di coltivazioni perlopiù biologiche e che superano i 1300 metri di altitudine, di piccole dimensioni; vengono raccolte tra la prima metà di settembre e l’inizio di ottobre.

“Ci prepariamo ancora una volta– dichiara il sindaco di Zafferana Etnea, Salvatore Russo – per accogliere nel miglior modo le migliaia di visitatori che decideranno di vivere con noi questa terza domenica dell’ottobrata, garantendo sicurezza, qualità e divertimento. Siamo anche orgogliosi di poter avere al nostro fianco Federconsumatori Catania per parlare di contraffazione e di tutela dei prodotti che vengono esposti all’interno del nostro circuito”.

Sul tavolo dei sapori in piazza Cardinale Pappalardo le squisitezza gourmet preparate sapientemente dai giovani studenti, aspiranti chef, dell’Istituto Alberghiero “Rocco Chinnici” di Nicolosi.

Special guest della giornata, direttamente da MasterChef Italia 9, Luciano di Marco, geometra palermitano protagonista indiscusso della nona edizione del cooking show più famoso d’Italia, che ha aperto il suo primo locale a Castellamare del Golfo. A partire dalle 12,30 si esibirà in uno spettacolare show cooking sempre in piazza Cardinale Pappalardo.

Ma non solo, nell’ex campo sportivo in via Rocca D’Api, spazio per i prelibati panini con salsiccia e carne, hamburger,verdure condite e aromatizzate con spezie, patatine fritte, pizza. Senza dimenticare i piatti principali della tradizione: la pasta con ragù al maialino nero dei Nebrodi e il risotto con salsiccia e funghi. Tantissime le squisitezze anche in versione gluten free.

“Siamo soddisfatti della grande partecipazione dei visitatori  – dichiara l’assessore al Turismo, Sport e Spettacolo, Salvo Coco – che provengono da ogni parte della Sicilia, ma anche dall’estero. Dopo due anni di stop, per i nostri commercianti l’Ottobrata è una vera e propria boccata d’aria che ci permette di poter guardare con fiducia ad una ripresa economica del territorio anche sotto il profilo turistico come avvenuto già in estate con Etna in Scena”.

Per i più golosi non mancheranno le bontà dolciarie, dalle foglie di tè, al tradizionale biscotto “sciatore”, ricoperto di glassa al cioccolato, dal cannolo ripieno di ricotta cosparso di pistacchio fino alle tortine alle mele, le ciambelle e la cassata.

Protagonista di questa domenica anche Federconsumatori Catania con il progetto “Io Sono Originale “un’iniziativa promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico – Direzione Generale per la Tutela della Proprietà Industriale Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, in collaborazione con le associazioni dei consumatori iscritte al CNCU che, promuove una campagna di educazione e sensibilizzazione per coltivare la cultura della legalità, contribuire alla lotta al falso e informare i consumatori in merito ai rischi collegati alla contraffazione.

Sarà presente con uno stand “Original Point”, all’interno del quale verranno sviluppate due principali attività: la compilazione di un semplice formulario sulla consapevolezza della tutela del marchio e la “Bacheca Creativa. A quanti visiteranno lo stand, verranno fornite informazioni e consegnati gadget e brochure sulla lotta alla contraffazione.

La sera dalle 20,00. spettacoli e musica ancora una volta sul palco eventi di piazza Cardinale Pappalardo  con i “LAUTARI” in concerto – Fora Tempu tour.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*