Arte e disabilità: al Fringe Festival di Catania l’incontro con l’associazione Nèon Teatro

Le foto di Luca Di Prato sono tratte dallo spettacolo "Anima Mundi" di Taormina

Arte e disabilità a Catania. Il Fringe Festival per un pomeriggio dà spazio all’associazione Nèon, unica nel panorama etneo. Creata più di trent’anni fa dalla regista Monica Felloni e dal poeta Piero Ristagno (compagni nella vita), produce spettacoli di teatro e danza, propone laboratori e lavora anche con attori e attrici disabili.

Qualche settimana fa con la regia di Monica Felloni l’associazione ha rappresentato “Anima mundi” a Taormina nell’ambito di Tao Arte. Nella stessa serata è stato presentato il cortometraggio “Andrei bene per il cinema muto”, diretto dalla stessa regista, ovvero la storia dell’incontro tra lo scultore non vedente Felice Tagliaferri e l’attore Danilo Ferrari, che si esprime solo attraverso gli occhi.

Anche di questo si parlerà mercoledì 19 ottobre alle 16 al Mono, locale catanese di via Gornalunga, nel racconto delle esperienze di una vita sul palco.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*