“Stragi del Sabato sera”, servizi notturni della Polizia Stradale – Compartimento Sicilia orientale-Catania e distaccamento Caltagirone

Polstrada in servizio

Il fenomeno delle “Stragi del Sabato sera” è tutt’ora di tristissima attualità, se si considera che le cronache nazionali riportano fin troppo frequentemente notizie drammatiche di incidenti, che molto spesso si verificano in ore notturne e che comportano un pesante tributo di giovani vite umane.

Vengono, pertanto, predisposti specifici servizi notturni da parte della Polizia Stradale, che hanno la finalità di costituire non solo un fattore deterrente ma sono anche occasioni per offrire un momento educativo ai giovani conducenti, che vengono sollecitati a seguire le corrette vie di una guida prudente, senza peraltro rinunciare allo svago ed al divertimento. 

In quest’ottica, anche il Compartimento Polizia Stradale “Sicilia Orientale” di Catania, uniformandosi a precise direttive ministeriali, predispone l’esecuzione di servizi in tutto il territorio di propria competenza. Nel corso degli ultimi giorni i controlli sono stati effettuati nella zona di Caltagirone dove il personale del Distaccamento Polizia Stradale ha effettuato una serie di controlli mirati lungo le principali vie del centro abitato.

Polizia Stradale

Con l’ausilio del personale dell’Ufficio Sanitario della Questura di Catania, si è proceduto al controllo dei conducenti al fine di accertarne l’eventuale stato di alterazione psico-fisico dovuto all’assunzione di sostanze stupefacenti o di alcol, per mezzo di specifici esami che vengono effettuati direttamente su strada. Positivo è stato il bilancio del servizio: tra le maglie dei controlli sono infatti finiti due soggetti risultati positivi all’assunzione di sostanze stupefacenti, che pertanto sono stati segnalati alla locale Prefettura. Un altro giovane è stato segnalato alla competente Autorità Giudiziaria, in quanto sorpreso alla guida in stato di ebbrezza alcoolica in misura eccedente il doppio del limite massimo consentito dalla legge: tra l’altro, il giovane era anche privo della prescritta patente di guida in quanto mai conseguita.

Ovviamente, nella stessa circostanza, i controlli sono stati estesi anche ad altre ipotesi di infrazione di norme al Codice della Stradale: sono state così elevate contravvenzioni per un totale di € 1.500,00 e sono stati decurtati 42 punti nei confronti di conducenti indisciplinati per violazioni comportamentali prevalentemente attinenti alla sicurezza della guida.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*