“Le giornate insieme a te per l’ambiente” di McDonald’s, 1.060 kg di rifiuti raccolti in provincia di Catania

Oltre 233 sacchi, pari a circa 1.060 kg di rifiuti, raccolti da 171 di volontari: questi i numeri delle tappe nella provincia di Catania dell’iniziativa di McDonald’s “Le giornate insieme a te per l’ambiente”, che si sono svolte a Capo MuliniCaltagirone, Misterbianco, Riposto e Nicolosi

Un grande successo di pubblico per queste giornate dedicate alla lotta contro gli effetti del littering, ossia dell’abbandono dei rifiuti nell’ambiente, organizzate con il patrocinio dei comuni di Caltagirone, Misterbianco, Riposto e Nicolosi e con la collaborazione del comune di Acireale.

In particolare, le attività di riqualificazione hanno interessato:

  • a Capo Mulini (Frazione di Acireale), il lungomare cittadino;
  • a Caltagirone, il “Parchetto le Pietre di Viale Europa” e Piazzetta Giacalone;
  • a Misterbianco, la Zona Milicia;
  • A Nicolosi, Parco Calvario;
  • A Riposto, il lungomare.

“Le giornate insieme a te per l’ambiente” – che nel 2021 sono state realizzate in collaborazione con Fise Assoambiente e Utilitalia e hanno registrato, in oltre 100 tappe, il coinvolgimento di 4.000 volontari per più di 15 tonnellate di rifiuti raccolti – si inseriscono in un percorso virtuoso verso la transizione ecologica che McDonald’s ha intrapreso ormai da diversi anni a partire dai suoi ristoranti in termini di Packaging e Waste & Recycling.

Ne sono un esempio l’eliminazione della plastica monouso in favore di materiali più sostenibili, l’installazione di contenitori per la raccolta differenziata nelle sale e nei dehors, la collaborazione con Comieco per lo sviluppo di un nuovo sistema per garantire la riciclabilità del packaging in carta e la campagna di sensibilizzazione sulle corrette modalità di raccolta dei rifiuti rivolta ai consumatori nei ristoranti.

Inoltre, attraverso questa iniziativa, McDonald’s rinnova la propria vicinanza ai territori in cui opera con i suoi oltre 640 ristoranti e l’impegno dei 140 licenziatari, imprenditori fortemente radicati nelle comunità locali.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*