Serie D, il Catania SSD batte 3-0 al “Massimino” un volenteroso Canicattì, reti di Rizzo e Jefferson

Catania SSD-Canicattì: 3-0

Catania 31 punti, Lamezia 21 e Vibonese 20. Così recita la classifica del girone I di serie D dopo la giornata odierna dove la capolista Catania SSD ha liquidato al “Massimino” per 3-0, davanti a 15 mila sostenitori, un volenteroso Canicattì mentre il Lamezia ha pareggiato 1-1 in casa della Vibonese.

Il risultato, comunque, non deve ingannare, infatti nella prima frazione la squadra rossazzurra – con in panchina il vice Michele Zeoli per la squalifica di mister Giovanni Ferraro – veniva imbrigliata da un buon Canicattì di mister Calogero Bonfatto che concedeva pochi spazi, aggredendo uomo contro uomo e chiudendo il raggio d’azione a Lodi che, al 21′, falliva un rigore. Gli etnei, comunque, dopo aver rischiato per un colpo di testa di Manfrè mandato fuori davanti a Bethers, sbloccavano il risultato al 45’ con Rizzo che chiudeva i primi 45′ sull’1-0.

Jefferson e Rizzo, i due marcatori

Nella ripresa poi Zeoli ha cambiato il Catania con l’ingresso di Palermo, Alessandro Russotto e il bomber Jefferson e la partita è completamente cambiata. Al 67′ Jefferson realizzava il 2-0 facendosi trovare puntuale in area e raccogliendo il preciso assist di Russotto. Il brasiliano si ripeteva poi al 73′ con una precisa deviazione di testa che batteva il portiere avversario. Nei minuti che restavano il Catania dominava la gara e sfiorava altre reti mentre il Canicattì riusciva a non subire altre reti e la partita si chiudeva sul 3-0. Pubblico che festeggiava la squadra di casa soprattutto per un secondo tempo convincente e ricco di occasioni, mentre il presidente Ross Pelligra in Australia si godeva l’undicesima vittoria in campionato. Domenica prossima Catania impegnato in casa del Lamezia, seconda forza del girone.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*