Serie A3, la Farmitalia Saturnia supera 3-0 in trasferta l’Aversa

Una prova di qualità straordinaria, condita da una pallavolo bella in tutti i fondamentali e da un carattere da prima della classe. Il sesto successo consecutivo per la Farmitalia Saturnia arriva su uno dei campi più difficili del campionato di Serie A3 Credem Banca 2022/2033, quello dell’Aversa. Un 3-0 (25-19, 25-20, 25-16) che non lascia adito ad alcuna recriminazione ed è inappellabile.

Gli uomini di Kantor approcciano alla partita, molto attesa alla vigilia, in modo imponente e senza sbavature sin dai primi punti e senza concedere mai nulla. I numeri danno la portata di una vittoria dove l’efficienza dei fondamentali cresce set dopo set con la ricezione che si attesta al 61% di positività finale, il 47% in attacco, 6 muri punto, 12 servizi vincenti contro l’unico messo a segno dai campani nel secondo parziale. Adesso non bisogna abbassare la guardia. Nel prossimo weekend si renderà visita al Marcianise, penultimo in classifica, con lo stesso atteggiamento profuso oggi ad Aversa. Top scorer tra gli etnei lo schiacciatore Piervito Disabato che ha concluso con un eccellente 58% in attacco.

MIXED ZONE. Il presidente Luigi Pulvirenti esalta la prova dei ragazzi di Kantor. “Una vittoria da grande squadra – commenta – giocando una pallavolo concreta e bella da vedere in tutti i fondamentali. Voglio fare i complimenti allo staff tecnico e ai ragazzi per essere riusciti a maturare la mentalità da squadra che entra in campo per vincere, per la serietà del lavoro svolto ogni giorno in palestra che è l’ingrediente più importante di questo momento positivo”.

Il futuro va vissuto partita dopo partita senza abbassare la guardia: “Dobbiamo continuare in questo modo, perché il campionato è lungo, difficile, pieno di insidie a partire dalla trasferta di Marcianise contro una squadra difficile da affrontare, soprattutto in casa da loro. Ci godiamo la vetta ma siamo solo alla settima giornata, il futuro del campionato è tutto da scrivere.  Conserviamo questo atteggiamento positivo”.

LA CRONACA. Formazione tipo per la Farmitalia Saturnia: Fabroni in regia, Casaro in diagonale; Frumuselu e Jeroncic al centro; Zappoli e Disabato di banda; Zito libero. Il primo break è sigillato sull’8-4. Sarà dai nove metri dove la squadra etnea inciderà con cinque battute vincenti solo nel primo set. Aversa non riesce ad opporsi con la ricezione che soffre e non poco (solo l’8 il dato delle palle perfette).

Frumuselu contribuisce a dare qualità alla correlazione muro-difesa (altri tre muri punto in cassaforte). Disabato in attacco è puntualissimo. Andrea Argenta e Liutskanov ci provano, ma non basta. Il 18-11 è servito. Il 22-15 porta la firma di Jeroncic che ferma Marra. Aversa non riesce a rientrare. L’errore in battuta vale il 25-19.

Nel secondo parziale ti attendi la reazione di Aversa che non arriva. La Farmitalia impone il suo ritmo sin dal primo punto. Fabroni forza il gioco, rendendo tutti protagonisti. L’opposto Casaro a muro firma il primo break (6-3) e si ripete con un lungolinea da posto quattro (11-8).  Enrico Zappoli sempre incisivo proietta la Saturnia sul 18-13. Il secondo time-out di Aversa non cambia la storia della partita (13-19). Zappoli fa male anche dalla linea dei 9 metri, il solco si allarga (23-16). Disabato serve il bis per completare l’opera anche nel secondo set contribuendo anche a portare la percentuale in attacco complessiva al 58% solo nel secondo set.

Due errori consecutivi di Aversa consegnano il primo distacco importante del terzo set (12-8), dopo un parziale risveglio di Aversa che aveva tenuto sino all’8-7. Zappoli, da posto 4, ci prende gusto (20-14) e dai nove metri con i campani, ormai fuori giri, firma la vittoria in 76 minuti di gioco.

Il TABELLINO

Wow Green House Aversa – Farmitalia Saturnia 0-3

Wow Green House Aversa: Pistolesi 1, Lyutskanov 17, Marra 2, Argenta 15, Gasparini 2, Pasquali 5, Fortunato (L), Iannaccone 0, Barretta 1, Diana 0, Ricci Maccarini 0. N.E. Di Meo, Gatto, Pietronorio. All. Falabella.

Farmitalia Saturnia: Fabroni 0, Zappoli Guarienti 9, Jeroncic 7, Casaro 14, Disabato 16, Frumuselu 6, Fichera 0, Zito (L). N.E. Maccarrone, Battaglia, Tasholli, Nicotra, Smiriglia. All. Kantor.

ARBITRI: Adamo e Merli.

Set: 19-25, 20-25, 16-25.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*