Serie A3, la Farmitalia Saturnia supera 3-1 in trasferta il Marcianise

Farmitalia Saturnia (Ph. Mimmo Lazzarino)

La Farmitalia Saturnia firma il settimo successo di fila consolidando il primato solitario in A3 maschile di volley. Il sestetto allenato da Waldo Kantor perde il primo parziale dominando il resto della gara contro il Marcianise. Il ko dell’Aversa a Modica e il successo in cinque set del Bari a Sabaudia porta la società del presidente Luigi Pulvirenti a un vantaggio di cinque punti sui pugliesi e a un più 7 su Tuscania e Ortona e a un più otto sull’Aversa.

IL DOPOGARA. Il presidente della Farmitalia Saturnia, Luigi Pulvirenti, a fine gara ha commentato: “Era la partita che temevamo di più, perché eravamo chiamati a dimostrare di possedere la stessa mentalità contro qualunque avversario. Ci siamo riusciti, tirandoci fuori da una situazione subito difficile con la sconfitta del primo set e un pubblico che trascinava i padroni di casa, ritrovando punto dopo punto il nostro miglior gioco. Domenica prossima finalmente torniamo al PalaCatania, dopo venti giorni, affrontando il Napoli. Ritroviamo il nostro pubblico e i nostri ragazzi non vedono l’ora di riabbracciare i nostri splendidi tifosi”.

PRIMO SET. La partita si presenta difficile. Marcianise vuole alzare il tiro sin dalle prime battute. La Farmitalia Saturnia stenta ad entrare in gara (10-8 per i campani). Waldo Kantor chiama time out sul 12-9, ma la musica non cambia, nonostante il 12-10 firmato da Casaro. Disabato è ben marcato, mentre Marcianise non molla un passo. La battuta di Jeroncic errata proietta i padroni di casa sul 12-16. Frumuselu in primo prova a cambiare passo ma il muro subito da Marcianise (vale il 12-19). I padroni di casa forzano la situazione e chiudono i conti firmando un ace (22-15) e un mani out (25-18).

SECONDO SET. Un muro di Casaro apre la contesa nel secondo parziale. L’attacco di Zappoli vale il 7-6- Disabato si regala il 9-6. È un’altra Farmitalia nello spirito e nell’animo, ma anche nelle soluzioni tattiche offerte. Marcianise subisce la pressione ospite. Sale la tensione agonistica; ci pensa Frumuselu ad aggiornare il novero del tabellino stagionale dei muri punto. I campani provano a rientrare (13-15), ma non basta. La Farmitalia allunga il passo. Zappoli firma il 17-14 in attacco. Frumuselu sigilla invece il 20-16. Sembra fatta sul 24-19. Un sussulto locale consente di annullare due set ball. Ci pensa la Saturnia a mettere tutti d’accordo e a pareggiare i conti.

TERZO SET. Un avvio equilibrato con la Farmitalia che cerca di prevalere, ma il Marcianise accorcia sul 7-6. Un ace di Zappoli consente ai castellesi di portarsi sull’8-7, il solco lo scava ancora il muro (a tre) che vale il 16-13 e il punto di Casaro che consente agli ospiti di andare sul 23-18. Frumuselu realizza il 24-19 e poi i ragazzi di Kantor chiudono.

QUARTO SET. Subito un break per la Farmitalia (2-5) con i locali che cominciano a sbagliare anche i servizi. Una pipe di Zappoli vale il 6-4 per la Farmitalia, ancora Zappoli tiene in ricezione ottimamente e Casaro mette a terra l’8-7. Si procede punto a punto 10-9 Marcianise, 13-12 Farmitalia grazie all’attacco. Dopo un errore in battuta locale (19 pari) e un errore di Di Sabato al servizio (21-20 per i campani), ecco ancora Casaro che dalla seconda linea realizza il 22-22. Due muri di Jeroncic (sei muri punto complessivi) fanno la differenza nel momento clou del parziale: 22-24. La Farmitalia chiude 25-23 e resta ampiamente al comando solitario in classifica.

IL TABELLINO

Marcianise 1 – Farmitalia Saturnia 3

Volley Marcianise: Ciardo 3, Ruiz 13, Vetrano 8, Lucarelli 17, Libraro 11, Bonina 7, Vacchiano (L). N.E. Bizzarro, Siciliano, Leone, Cucino, De Prisco, De Luca, Orlando. All. Pacecchi.

Farmitalia Saturnia: Fabroni 0, Zappoli 15, Jeroncic 10, Casaro 18, Disabato 18, Frumuselu 6, Zito (L). N.E. Maccarrone, Fichera, Battaglia, Tasholli, Nicotra, Smiriglia. All. Kantor.

Arbitri: Vecchione e Gasparro.

Set: 25-18, 21-25, 20-25, 23-25.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*