25 novembre Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne iniziative della Polizia di Stato

Orange the World

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, che si celebra come ogni anno il 25 novembre, la Polizia di Stato ha organizzato, anche in collaborazione con altri enti ed associazioni, una serie di iniziative, non solo per la giornata della ricorrenza, ma anche nei giorni precedenti, con l’obiettivo di creare le basi per un rinnovamento anche educativo e culturale. Quando si parla di violenza di genere, infatti, non si parla soltanto di un evento criminale ma anche di un fenomeno culturale che affonda le sue radici nel tempo, il cui processo di revisione è piuttosto recente. E in questa attività di rinnovamento e di evoluzione di pensiero, un ruolo fondamentale lo giocano le istituzioni scolastiche.

Per questo, recependo, nel 2013, la Convenzione di Istanbul del 2011, l’Italia si è impegnata a includere nei programmi scolastici di ogni ordine e grado materiali didattici su temi quali la parità tra i sessi, il reciproco rispetto, la soluzione non violenta dei conflitti nei rapporti interpersonali, nelle strutture di istruzione, nonché nei centri sportivi, culturali e di svago e nei mass media.

Anche sotto quest’aspetto, è massimo l’impegno della Polizia di Stato che, oltre a mettere quotidianamente in campo i tradizionali strumenti di contrasto a questa odiosa forma di criminalità, partecipa periodicamente agli incontri formativi con gli studenti di tutte le classi, dalle primarie alle superiori, per diffondere la cultura della legalità in una materia così delicata come quella della violenza di genere e per attuare una strategia di prevenzione che passi attraverso la consapevolezza dei giovani verso un fenomeno che, purtroppo, è spesso misconosciuto o sottovalutato.

Nel corso di questa settimana, quindi, presso gli istituti scolastici di Catania e della provincia sono stati organizzati diversi incontri, durante i quali ai ragazzi sono stati illustrati, anche attraverso esempi di casi realmente accaduti, tutti quei comportamenti che posso rappresentare un pericolo, le modalità di denuncia e gli strumenti che la legge mette a disposizione delle Forze dell’ordine per la tutela della sicurezza delle donne.

Gli alunni dell’Istituto Cavour, dell’Istituto Pestalozzi e dei licei Turrisi Colonna, Spedalieri e Galileo Galilei hanno incontrato donne e uomini della Questura, con i quali hanno intavolato un dibattito su questa problematica, dimostrando interesse e curiosità verso un argomento di cui, nonostante le recenti cronache giornalistiche, avevano poca conoscenza. Le iniziative di prossimità organizzate per la ricorrenza si sono concluse la mattina del 25 novembre in piazza Università, dove la Polizia di Stato ha realizzato un info-point in cui personale della Divisione Anticrimine della Questura, ha svolo opera di informazione ai cittadini che sono stati sensibilizzati sulle modalità di denunzia e sugli strumenti di protezione delle donne vittime di violenza di genere. Infine, un evento dall’alto valore simbolico ha concluso la “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”.

Aderendo all’iniziativa denominata “Orange The World”, promossa dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza  e dall’Associazione “Soroptimist International Italia”, che prevede di illuminare simbolicamente di arancione, colore scelto come simbolo di un futuro senza violenza basata sul genere, le sedi degli uffici di Polizia nella giornata del 25 novembre 2022, la Questura di Catania ha illuminato d’arancione l’edificio di piazza Santa Nicolella, affidando a 50 palloncini dello stesso colore un messaggio di speranza per la definitiva eliminazione della violenza sulle donne.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*