Serie D, il Catania SSD batte al “Massimino” 1-0 l’Acireale, basta l’autorete dell’acese Cannino

Catania SSD-Acireale: 1-0

E’ bastato poco al Catania, malgrado la resistenza dell’avversario e la difficoltà su un campo reso pesante dalla pioggia caduta, per aggiudicarsi oggi pomeriggio al “Massimino”, davanti agli oltre quindicimila spettatori, la sfida con l’Acireale. I rossazzurri, che guidano il girone I, con 35 punti si sono imposti contro i granata di mister Costantino per 1-0 grazie all’autorete allo scadere del primo tempo di Cannino e poi nella ripresa sono stati ben controllati dai difensori dell’Acireale.

C’è da dire che il Catania visto nel primo tempo è stato tutt’altro che spettacolare e Sarno, Sarao e De Luca si sono visti poco nell’area avversaria, mentre l’Acireale è stato sempre ordinato, concedendo pochi palloni alla capolista e sfiorando anche il vantaggio con Limonelli. La partita si è poi sbloccata a fine primo tempo, al 46′, quando su cross di Rapisarda De Luca è stato anticipato in area dal granata Cannino che ha spinto il pallone alle spalle del proprio portiere Giappone. Nella ripresa mister Ferraro ha inserito Russotto, Jefferson, Forchignone, ma nonostante gli ottimi spunti del mobilissimo Russotto e l’intraprendenza di Jefferson non è arrivato il raddoppio degli etnei mentre l’Acireale ha provato qualche timida sortita nell’area etnea non ottenendo però risultati di rilievo.

La gara dopo 7′ di recupero si è chiusa quindi sull’1-0 per la capolista momentaneamente a + 13 sul Lamezia che ha una partita in meno e che è stato raggiunto dal Locri. Una nota di merito, infine, per i sostenitori rossazzurri che hanno applaudito i propri giocatori per tutta la gara nonostante la giornata fredda e ventosa. Il Catania continua quindi la sua marcia e tornerà in campo la prossima domenica con la trasferta contro la Sancataldese.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*