“Viale Raffaello Sanzio da oltre un anno al buio e nessuno interviene”, la protesta dei residenti e del Comitato Vulcania

Buio in viale Sanzio

Il Comitato Vulcania è stato chiamato dai cittadini del viale Raffaello Sanzio e frequentanti dell’area verde Parco Falcone (Quartiere Borgo-Sanzio) per far fronte a un problema che continua a persistere da troppo tempo, nonostante siano avvenute molteplici segnalazioni dagli stessi. L’illuminazione pubblica in quella strada è un optional e, nelle ore notturne, la sicurezza viene a mancare. Si lamentano i residenti del Viale e dintorni, dove al calar del sole tutta la strada sprofonda nelle tenebre più assolute. “Adesso soprattutto con l’ora solare tutto il viale è completamente al buio costituendo un pericolo costante per pedoni che rischiano di non essere visti dagli automobilisti; Abbiamo fatto già diverse sollecitazioni – affermano alcuni di loro – ma purtroppo ancora la situazione è sempre la stessa. Tra l’altro non sono stati infrequenti i casi di giovani che nelle ore notturne, sfruttando l’oscurità, sono venuti a bivaccare nella zona, incutendo paura ai residenti“.

Il Comitato si fa portavoce della protesta dei residenti del viale Raffaello Sanzio, i cittadini hanno paura a uscire in orario pomeridiano e serale, non si sentono più sicuri. I residenti contestano che questa problematica persiste da troppo tempo a causa dell’immobilismo e della massima indifferenza da parte dell’Amministrazione Comunale e della Terza Municipalità.

Interviene la presidente del Comitato, Angela Cerri:Numerose le polemiche dei residenti della zona, basta farsi un giro al calar del sole per capire la pericolosità. Dopo tante promesse ancora nulla di fatto – spiega la Cerriuna zona del rinomato quartiere Borgo-Sanzio non può restare sprovvista di tale servizio così importante. La gente ad oggi è costretta a munirsi di torcia per poter camminare senza inciampare in una delle buche di cui i marciapiedi sono pieni. Per ultimo, ma non per importanza, la notte si registrano atti di vandalismo. Si spera che al più presto si possa trovare una soluzione senza dover continuare a “brancolare nel buio” in una zona dimenticata dal Comune perché chi deve provvedere a risolvere il problema ancora non lo fa. Le foto pervenute al Comitato Vulcania, da parte dei residenti e commercianti della zona, confermano lo status attuale del viale Sanzio. Forte, dunque, l’appello dei residenti del Viale e dintorni  che tornano a chiedere maggiore attenzione e sicurezza. I nostri amministratori, sapendo di tali possibili pericoli, che cosa aspettano a intervenire? Non c’è più sicurezza e si teme per l’incolumità dei cittadini. Ci auguriamo che l’Amministrazione, dopo le numerose segnalazioni, al più presto possa prendere seri interventi e provvedimenti”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*