Serie C Gold, l’Alfa Catania batte 86-66 in casa Mastria Sport Academy di Catanzaro

Luciano Abramo in azione (Foto di Romano Lazzara)

L’Alfa Basket Catania torna al successo nel campionato di Serie C Gold. La squadra rossazzurra supera, con tenacia e grande determinazione, la Mastria Sport Academy di Catanzaro per 86-66. Missione compiuta per gli alfisti di coach Davide Di Masi, che portano a casa i due punti in palio. Non è stata una gara facile per i catanesi. Gli ospiti si sono confermati ottima squadra. L’Alfa è partita contratta. Nelle testa e nelle gambe si sono fatte sentire le scorie dell’incredibile sconfitta rimediata, domenica scorsa, a Reggio Calabria. Catanzaro è partito decisamente meglio. Percentuali basse al tiro e qualche errore in difesa per gli etnei. Primo parziale chiuso sul 21-17 per il quintetto calabrese. I rossazzurri, nel secondo periodo, sono riusciti a mettere la freccia sorpassando la Mastria Sport Academy. All’intervallo lungo, il team alfista conduce per 38-34. L’Alfa Basket Catania cresce e nel terzo quarto di gioco (69-48) sprigiona il suo talento giocando con intensità e velocità. Difesa a zona “3-2” per i rossazzurri, che prendono il sopravvento sulla squadra catanzarese. Elia, Pennisi e Abramo sono micidiali nelle triple. L’Alfa vola anche sul +25. Nell’ultimo parziale, i locali gestiscono con attenzione il vantaggio e non corrono rischi. Grande serata di basket al Leonardo Da Vinci. In campo, alla fine, un quintetto alfista tutto composto da Under: Di Stefano (ottima prova e 6 punti realizzati), Esposito, Longo (esordio assoluto), Delia e Barletta. E’ un’Alfa giovane, effervescente e soprattutto vincente. Mercoledì 7 dicembre (ore 20) trasferta a Piazza Armerina contro la capolista Siaz per il quintetto catanese.  

ALFA BASKET CATANIA          86

MASTRIA SPORT ACADEMY    66

Alfa Basket Catania: Di Stefano 6, Arena 6, Corselli 6, Esposito, Longo, Pennisi 21, Patanè 3, Cuius, Delia, Barletta 1, Elia 17, Abramo 26. Allenatore: Di Masi.

Mastria Catanzaro: R.Corapi, Chiarella, Agosto 3, Sipovac 3, Giglio 2, M. Corapi, Fall 14, Brugnano, Sabbatino 22, Procopio 16, Shvets 1, Diop 5. Allenatore: Arigliano.

Arbitri: Beccore e D’Amore di Messina.

Parziali: 17-21, 38-34, 69-48. 

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*